Home / Locale / Calabria / Soverato, “La Strategia dell’inganno” dialogo con l’autrice

Soverato, “La Strategia dell’inganno” dialogo con l’autrice

Degli anni 1992-93 ricordiamo, tangentopoli, gli arresti, i suicidi di molti imprenditori, il passaggio dalla prima alla seconda repubblica, ma ci sfuggono alcuni eventi che andrebbero letti più attentamente tentando di legarli ad un unico filo rosso. In quegli anni in mezzo a tangentopoli scoppiano gli scandali del Sismi e del Sisde che portarono alla disgregazione dei nostri servizi. Sono gli anni di Lady Golpe e del tentativo di assalto a Saxa Rubra, due avvenimenti che oggi avremmo bollato come grandi fake news ma che forse avevano l’obiettivo di destabilizzare il sistema e  le istituzioni creando un clima di incertezza fra la popolazione. Ma sono anche gli anni delle stragi di Milano, Firenze, Roma e di quelle mafiose di Palermo. Di questi fatti tentando di dare una chiave di lettura che prefigura scenari di una guerra non convenzionale combattuta nel nostro paese ne parla Stefania Limiti nel suo libro “La strategia dell’inganno“. Il libro sarà presentato sabato 17 febbraio 2018 presso la libreria Mondadori in Via Amirante, 24 a Soverato. Dialogano con l’autrice Angela Paravati, direttrice della Casa Circondariale “Ugo Caridi” di Catanzaro e Fabio Guarna, giornalista. L’iniziativa è promossa in collaborazione con l’Osservatorio Falcone Borsellino Scopelliti presieduto da Carlo Mellea.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi