Home / Locale / Calabria / Satriano / Soverato, Teatro Comunale, giovedì 13 dicembre 2018, ore 15, convegno su: “Idea progettuale di un nuovo porto turistico di Soverato-Satriano”

Soverato, Teatro Comunale, giovedì 13 dicembre 2018, ore 15, convegno su: “Idea progettuale di un nuovo porto turistico di Soverato-Satriano”

EROSIONE COSTIERA E PORTUALITÀ TURISTICA UN BINOMIO ASSOLUTAMENTE INSCINDIBILE

Locandina CalabriaFutura

Da anni ormai si dibatte, sia nell’ambito amministrativo sia in quello imprenditoriale, sulla necessità di dotare Soverato di un adeguato approdo per piccole e medie imbarcazioni. Di un piccolo porto, insomma, che comprenda un ampio tratto del Golfo di Squillace e che sia funzionale alle esigenze del settore turistico ma anche commerciale. E in ciò, considerate le enormi potenzialità diportistiche che questa moderna e accogliente località balneare dispone.
Progetti che però finora si sono arenati sulle secche non solo di disponibilità finanziarie ma soprattutto di problematiche attinenti al fenomeno sempre più attuale e in continua evoluzione della desertificazione e della conseguente erosione delle coste. Un fenomeno, questo, che interessa l’intero bacino del Mediterraneo e di cui la Calabria, con i suoi ottocento chilometri di coste, è maggiormente interessata. È quantomeno dall’anno Duemila, infatti, che la Regione Calabria è presente nei partenariati di vari progetti interregionali, e in specifici programmi comunitari, per dare soluzione a questa che sta diventando un vera e propria emergenza ambientale.
Costruzione di un porto turistico e soluzioni al processo di erosione costiera, sono, dunque, allo stato attuale due necessità e al tempo stesso due binomi inscindibili. A riproporli questa volta, con un convegno-workshop che ha l’ambizione di rilanciare l’attezione ad ogni livello istituzionale, è l’Associazione Socio-Culturale “CalabriaFutura”. A tale scopo chiama a raccolta un gruppo di autorevoli studiosi e professionisti del settore, avvalendosi del patrocinio del Città di Soverato e dell’accredito dell’ordine provinciale degli architetti, dell’ordine provinciale degli ingegneri e dell’ordine dei geologi della Calabria.
L’appuntamento, che ha per tema “Erosione costiera e sviluppo della portualità turistica in Calabria – Idea progettuale di un nuovo porto turistico di Soverato-Satriano”, è fissato per il 13 dicembre prossimo, alle ore 15, presso il teatro comunale di Soverato. Moderati dall’ing. Maurizio Benvenuto, i lavori prevedono un’agenda molto fitta di qualificate presenze. Dopo i saluti introduttivi del dott. Antonio Ranieri, presidente dell’associazione promotrice, il programma prosegue con gli interventi dell’ing. Gerlando Cuffaro, presidente dell’ordine degli ingegneri della provincia di Catanzaro; dell’arch. Giuseppe Macrì, presidente dell’ordine degli architetti della provincia di Catanzaro; del geologo Alfonso Aliperta, presidente dell’ordine dei geologi della Calabria.
La serata di studio e riflessione proseguirà con le relazioni del prof. Francesco Russo, vicepresidente della Giunta regionale e ordinario di Ingegneria dei trasporti all’università di Reggio Calabria; del geologo Teodoro Aldo Battaglia, esperto di grandi opere del Genio Civile; del prof. Felice Arena, ordinario di Costruzioni marittime all’università di Reggio Calabria; dell’ing. Paolo Contini, direttore tecnico Modimar srl con sede in Roma.
La maggior parte delle relazioni riguarderanno i «moderni indirizzi e le tecniche di ingegneria marittima e costiera per la progettazione di messa in sicurezza, manutenzione e gestione dei porti». Considerando altresì le possibili «interferenze con le spiagge limitrofe» e nel rispetto delle normative nel settore delle opere pubbliche, della «pianificazione portuale e della gestione delle attività di escavo e di ripascimento dell’ambiente marino».
La partecipazione al workshop comporta il rilascio di tre crediti formativi professionali necessari per l’aggiornamento delle competenze professionali, secondo quanto previsto dal Dpr 137/2012 e dal successivo regolamento approvato dal ministero della Giustizia. I crediti suddetti sono subordinati alla partecipazione all’intero evento. Il materiale attinente al seminario formativo sarà distribuito ai partecipanti e messo a disposizione on line per tutti gli iscritti sui siti dei rispettivi ordini professionali nei giorni immediatamente successivi al convegno.

Ass.ne CALABRIAFUTURA