Home / Locale / Calabria / On.le Giuseppe Soriero, nominato “Cavaliere di Gran Croce” della Repubblica

On.le Giuseppe Soriero, nominato “Cavaliere di Gran Croce” della Repubblica

Giuseppe Soriero

E’ stato Sottosegretario ai trasporti nel primo governo Prodi, quindi Presidente del Porto di Gioia Tauro nonché deputato per diverse legislature. Pino Soriero, è calabrese, figlio di Satriano e i suoi successi sono anche quelli della sua terra. Recentemente gli è stato conferito un alto riconoscimento con la nomina a Cavaliere di Gran Croce dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella su proposta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Sono diversi i messaggi di congratulazioni, diretti a Soriero che in questi giorni si stanno registrando a cui si aggiunge quello dello Staff di Soverato News. Soriero è Presidente dell’Associazione culturale “Il CAMPO idee per il futuro”. Riportiamo di seguito il comunicato dell’Associazione del quale è Presidente che annuncia l’importante riconoscimento.

L’Associazione culturale “Il CAMPO idee per il futuro” esprime grande soddisfazione per l’alto riconoscimento conferito al proprio Presidente, Giuseppe Soriero, nominato Cavaliere di Gran Croce dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella su proposta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.
La cerimonia per la consegna della onorificenza, da parte del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio On. Giancarlo Giorgetti, si è svolta a Roma, nella Sala Verde di Palazzo Chigi. Il Sottosegretario ha consegnato personalmente al Prof. Arch. Soriero le insegne di Cavaliere di Gran Croce, la più alta onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.
L’attenzione e la sensibilità del Presidente della Repubblica e del Presidente del Consiglio nei confronti di Soriero valorizzano l’impegno istituzionale, civile e culturale sui problemi del Mezzogiorno e della coesione tra Nord e Sud. L’attribuzione dell’onorificenza rappresenta altresì un riconoscimento per l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro, di cui Soriero è Presidente, come struttura di eccellenza del capoluogo regionale in grado di esprimere attività di alta formazione per le giovani generazioni. È uno stimolo autorevole ad andare avanti con l’obiettivo di contribuire a rafforzare l’immagine di una Calabria capace di “superare 20 anni di solitudine” – per parafrasare il titolo del libro di Soriero edito da Donzelli – contrastando i mali della regione ed esaltandone l’inestimabile collocazione logistica tra Europa e Mediterraneo. L’impegno meridionalista di Soriero, docente per anni di “Storia dell’Intervento Pubblico nel Mezzogiorno” presso l’Università Magna Graecia di Catanzaro, prosegue con passione civile anche in qualità di componente dell’ufficio di Presidenza dell’Associazione per lo Sviluppo dell’Industria nel Mezzogiorno (SVIMEZ)