Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, si rafforzano motivi di incompatibilità ex sindaco A.Battaglia. Per la Cass.ne per la lite pendente è competente il giudice ordinario

Satriano, si rafforzano motivi di incompatibilità ex sindaco A.Battaglia. Per la Cass.ne per la lite pendente è competente il giudice ordinario

Aldo Battaglia

SATRIANO (CZ) – Sono confermate le voci che erano circolate in giornata sulla pronuncia della Cassazione in merito al regolamento di giurisdizione al quale aveva fatto ricorso l’ex sindaco di Satriano Aldo Battaglia chiedendo che venisse esclusa la competenza del giudice ordinario nel giudizio pendente di cui è parte. Circostanza che avrebbe determinato la mancanza di cause di incompatibilità del suo incarico di primo cittadino e per il quale è stato dichiarato decaduto dalla Corte di Appello di Catanzaro. La Corte Suprema di Cassazione sezioni uniti civili con ordinanza depositata in cancelleria il 26 agosto 2019 ha dichiarato la giurisdizione del giudice ordinario. Viene meno dunque una delle ragioni che avevano spinto l’ex sindaco a rivendicare l’incarico di primo cittadino per il quale affermava non ci fosse alcuna incompatibilità.

Fabio Guarna