Comunicato Progetto Civico per Satriano: al via l’unione fra “Il Ponte” e “Satriano in Comune”

“Condivisione, innovazione e futuro”

Condividere, progettare e realizzare insieme un modello di comunità serena e dotata di servizi efficienti. Queste sono le ragioni per le quali, dopo settimane di incontri propositivi e tavoli programmatici, i movimenti civici “Il Ponte” e “Satriano in Comune” hanno deciso responsabilmente di unire le proprie forze e le proprie idee per promuovere la nascita di un innovativo progetto sociopolitico per il futuro del nostro amato Comune caratterizzato da un triennio di vuoto amministrativo.
È necessario fare un salto di qualità, garantire stabilità amministrativa, innovare la macchina burocratica e coinvolgere le forze migliori della nostra Comunità affinché mettano al servizio della collettività le molteplici esperienze amministrative e competenze professionali.
L’intera Comunità Satrianese richiede un’immediata inversione di tendenza per rimettere in marcia il motore di una macchina dalle grandi potenzialità, che è rimasto fermo per molto tempo.
Ripartire con un approccio nettamente differente rispetto al passato recente, dove i protagonisti saranno i cittadini.
Non ci interessa solo vincere ma essere sicuri di garantire la stabilità e la concretezza dell’azione amministrativa.
UN PROGRAMMA “IN COMUNE”: INNOVAZIONE, CONDIVISIONE, CREDIBILITA’ E CONCRETEZZA.
I punti programmatici condivisi del PROGETTO CIVICO PER SATRIANO riguardano tutti i settori strategici, fondamentali per lo sviluppo del territorio, per citarne qualcuno: risanamento del bilancio, formazione e valorizzazione del personale comunale, realizzazione di quelle opere di urbanizzazione, come piazze, aree gioco per i piccoli, zone destinate allo sport e aree di aggregazione sociale e culturale, quali biblioteche pubbliche, senza trascurare la programmazione per la realizzazione di quelle opere strategiche importanti per tutto il comprensorio.
Il Progetto Civico per Satriano pone al centro della sua azione amministrativa il cittadino, prestando attenzione anche alle fasce più deboli, agli anziani, ai malati, ai disabili, ai giovani che hanno deciso di restare in Calabria, agli imprenditori che hanno deciso di investire su Satriano,alle politiche sociali, alla valorizzazione delle risorse paesaggistiche e culturali.
Saranno previsti importanti interventi finalizzati al miglioramento della qualità dei servizi come ad esempio, la creazione di strutture per l’assistenza sanitaria primaria, la nascita di sportelli finalizzati all’orientamento educativo, professionale e imprenditoriale e un ufficio di assistenza ai consumatori.
Per quanto riguarda la valorizzazione delle nostre risorse verrà creata la prima rete digitale turistica del nostro paese, che insieme al geoturismo, sarà il fiore all’occhiello del nostro mandato. Si tratta di un progetto fondamentale per diminuire il tasso di disoccupazione del nostro paese e creare un indotto utile a tutte le famiglie della nostra comunità che aderiranno all’iniziativa. Punteremo alla riqualificazione e valorizzazione di tutti i quartieri.
Saremo la casa di tutti, anche dei numerosi avversari di questa tornata elettorale, perché siamo un’unica Comunità, una sola cosa.
Unire, condividere, progettare, in comune, tutti insieme.

                                                          Il Coordinamento
                                                                                              #PROGETTOCIVICOPERSATRIANO