Satriano al voto, Chiaravalloti e Basile lanciano “la svolta generazionale”- di F. Pungitore

Conferenza stampa della lista “L’Altra Satriano”: valori, capacità, ascolto

“Dare spazio a una nuova generazione. Creare una nuova politica basata sui valori, le capacità, l’ascolto. Un futuro migliore per il paese di Satriano è possibile”. Questi i princìpi che ispirano “L’Altra Satriano” in corsa per le Comunali di settembre. Temi declinati nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso la sede del sodalizio, nel quartiere del residence Leotta. Hanno preso la parola il candidato a sindaco, Massimiliano Chiaravalloti, e il candidato a consigliere Giuseppe Basile. Campagna elettorale, dunque, che ormai è entrata nel vivo nel centro costiero e che sarà animata da tre liste: “L’Altra Satriano”, “Progetto Civico” e “Orizzonte 2030”. Una sfida, peraltro, positivamente focalizzata sui programmi più che sugli scontri e le beghe personali che hanno contrassegnato il recente passato. Tra i punti qualificanti, proposti in conferenza stampa dal candidato a sindaco de “L’Altra Satriano”, l’attenzione per il territorio, “da rivivere e ripopolare”, e il dialogo con le realtà comunali limitrofe, anch’esse chiamate al voto, come Soverato e Davoli. Progetti che richiedono “una svolta generazionale” secondo la visione disegnata da Chiaravalloti come richiamo per mobilitare gli elettori. Superare gli individualismi e l’instabilità politica degli ultimi anni, l’auspicio di Giuseppe Basile. Obiettivi da raggiungere attraverso un programma capace di far leva sulla partecipazione dei cittadini. Nota positiva evidenziata dal candidato a consigliere, la vivace espressione di pluralismo che si sta registrando a Satriano, con un acceso confronto dialettico a più voci tra proposte diverse. Lo sguardo sul futuro di Satriano, infine, impone una integrazione tra marina e centro storico, valorizzando le vocazioni delle due zone: da una parte quella produttiva e commerciale, dall’altra le potenzialità turistiche e la disponibilità di alloggi da destinare alle giovani coppie con mirate politiche abitative.

Francesco Pungitore, giornalista professionista