Satriano (Cz), Don Mimmo Battaglia è il nuovo Vescovo di Napoli

Don Mimmo – foto di A.Catalano

Più volte abbiamo scritto su queste colonne che Satriano ha dato i natali a personaggi illustri. Don Mimmo è fra questi. Sì, Don Mimmo, come non riusciamo diversamente a chiamarlo in paese nonostante i titoli ecclesiastici che la Chiesa gli continua a conferire per lo svolgimento della sua opera. Prete di strada, al servizio degli umili e di chi è in difficoltà, sempre pronto a dare una mano, tornato a Satriano per qualche giorno nel suo paese dopo la sua consacrazione a Vescovo della Diocesi di Cerreso-Sannita qualche anno fa, a chi gli chiedeva se dovesse chiamarlo Vescovo, chiariva subito “sono sempre Don Mimmo” e sebbene felice dell’incarico ricevuto non riusciva a nascondere quel velo di tristezza di chi stava per lasciare la sua terra per eseguire il mandato che Papa Francesco gli aveva assegnato. Così è Don Mimmo, così è l’Arcivescovo di Napoli che il Pontefice ha appena designato. A Satriano, cittadina di circa di 3500 abitanti della Calabria è gran festa, l’emozione è immensa. Sono tanti i ricordi, le foto che appaiono sui social di momenti vissuti da Don Mimmo con la sua comunità in queste ore. E ce ne sono migliaia, come accade anche a chi in questo momento batte questo post. Ricodo momenti tristi come quando 15 anni fa, il sacerdote Don Mimmo, celebrò l’esequie di mio padre Vincenzo Guarna, ma anche molto belli come le sue omelie da vice-parroco della Chiesa di San Giovanni Battista di Montepaone Lido, retta da Don Bernardo Marascio, dove le mie figlie si preparavano alla prima comunione. E a questi ricordi si aggiungono le iniziative pubbliche su temi di impegno sociale portate avanti e durante le quali nel mio ruolo di giornalista mi sono trovato accanto a lui a volte in veste di moderatore altre per intervistarlo, e ricordo il suo 25esimo di sacerdozio, e tanto tanto altro ancora. Auguri Don Mimmo … , sono tanti i giornali che stanno battendo in queste ore la notizia, ma siamo convinti che da queste colonne questo post scritto di getto che nel suo titolo ha “Satriano”, ti starà riempiendo di gioia.

Fabio Guarna

Fabio Guarna