Soverato

Partito democratico: ultime news

SOVERATO - Come si sta muovendo per la campagna elettorale alle porte il Partito democratico di Soverato? Per il momento la costituzione del circolo sembra essere stata rimandata. Per seguire gli ultimi avvenimenti che hanno contrassegnato la vita del Pd di Soverato vi riportiamo di seguito una mini rassegna stampa in cui vi sono 3 articoli a firma di Fabio Guarna pubblicati su "Il Quotidiano della Calabria" cominciando dal primo pubblicato nell'edizione del 21/02/08 e finendo con l'articolo pubblicato oggi 28/02/08art. 1 pubbl. il 21/02/08SOVERATO - Ai maldicenti verrebbe da pensare che la riunione promossa dagli esponenti del Partito democratico di Soverato per domenica,  possa paragonarsi ad un incontro simile a quelli che un tempo si tenevano in prossimità delle elezioni per la costituzione di un “comitato elettorale”. Ma a smentire la “cattiveria” ci pensa immediatamente Gianni Calabretta, già sindaco di Soverato e componente della costituente nazionale del Pd. “L'impegno – dice Gianni Calabretta – che subito dopo le primarie era stato preso a livello nazionale fissava entro fine febbraio la costituzione dei circoli del Partito democratico in ambito locale. Quindi si tratta di un dovere assunto molto prima che cadesse il governo Prodi e si cominciasse a parlare di elezioni”. Vero è che il pensiero non può non andare al ruolo che il circolo, una volta costituito, rivestirà in tema di selezione o proposta delle candidature ai vari livelli. Sull'argomento però Calabretta glissa, infatti, l'esponente politico interrogato sulla eventuale presenza di correnti all'interno del futuro circolo, risponde : “il mio auspicio è che ciascuno si liberi delle vecchie appartenenze e che agisca esclusivamente come persona che aderisce al Pd”. Una risposta che potrebbe essere letta in codice. Infatti, l'ex sindaco di Soverato ha sostenuto ed è stato eletto in una lista che ha avuto durante le primarie come candidata alla guida del Pd, Rosy Bindy. Una circostanza irrilevante stando alle intenzioni e dichiarazioni dei leaders del Partito democratico subito dopo le primarie ma che non si esclude possa invece riproporsi e avere degli effetti in ambito locale e non solo. In sostanza il rischio è che il  circolo soveratese che sta per nascere finisca con il presentare al suo interno differenze di vedute legate alle vecchie relazioni partitiche degli esponenti impedendo di fatto un dibattito nuovo (nuovo perché di un nuovo soggetto politico). Un problema che secondo Calabretta bisogna solo augurarsi non si mostri perché inficerebbe lo spirito con cui è nato il Partito democratico. Del resto, al momento, l'impressione che negli ambienti politici si ha del Pd soveratese è che esso assomigli molto ad un esercito fatto di generali e con pochi se non addirittura nessun soldato. Una condizione che difficilmente potrebbe liberare la sua azione dai vecchi schemi e dalle vecchie dinamiche in cui si muovevano le sezioni o unità di base di un tempo. Walter Veltroni aprendo ai giovani, (si pensi all'intenzione di candidare in posizioni utili nelle liste del Pd under 30 e 40),  ha manifestato la volontà di dare un volto nuovo non solo alla politica italiana ma soprattutto all'area progressista. Sarà colto anche a livello locale il proposito del leader del Partito democratico o tutto resterà come un tempo? È la domanda che più circola nell'agone politico locale. E tutto questo accade mentre sta per costituirsi il primo circolo del Pd di Soverato. Domenica pomeriggio, dovremo saperne di più. Usiamo il condizionale perché come riferisce Gianni Calabretta la riunione potrebbe slittare in quanto si è in attesa della disponibilità del locale in cui dovrà essere tenuta. E se dovesse slittare per altri motivi? Fabio Guarna (Il Quotidiano della Calabria)art. 2 (pubbl. il 26/02/08)SOVERATO - Per far sembrare le cose importanti bisogna renderle un po' difficili. Infatti, mentre nella provincia di Catanzaro si continuano ad istituire circoli del Partito Democratico con una certa celerità, a Soverato  l'esito della riunione (a dire il vero poco propagandata se non da Gianni Calabretta) ha prodotto un rinvio dell'istituzione dell'organismo a data da destinarsi. Giorno che dovrebbe cadere “dopo le elezioni”, come riferisce Gianni Calabretta, un po' seccato di quanto avvenuto. L'esponente politico, membro della costituente nazionale del Partito democratico aveva annunciato a gran voce nei giorni scorsi che presto sarebbe stato istituito il circolo del Pd Soveratese come era stato stabilito subito dopo le primarie e quindi in un momento in cui non si sospettava la caduta del governo Prodi. Una puntualizzazione, quest'ultima che smentiva coloro che avrebbero potuto malignare pensando alla nascita di un comitato elettorale. Ora Calabretta, rispondendo alle nostre domande su quello che è accaduto nel week-end politico soveratese sembra avere le idee molto meno chiare di quelle che aveva qualche giorno fa. “Prima di indire la riunione per organizzare la costituzione del Pd – racconta a ‘Il Quotidiano' -  avevamo concordato con le diverse aree (termine che non mi piace – sottolinea - ma che in fondo è utile al ragionamento)  del partito  -  la nascita del circolo in tempi brevi”. Qualcosa però stando al racconto di Calabretta deve essere andato storto. Infatti, continua Calabretta “non riesco a capire perché al termine della riunione è stato deciso di rimandare la costituzione del circolo perché il clima politico al momento non è sereno. Non capisco – aggiunge con fare meravigliato – la motivazione che mi sorprende e mi fa cadere dalle nuvole”.  La proposta di rinviare la nascita dell'organismo è stata lanciata da alcuni dirigenti provinciali che “hanno rilevato la necessità, in queste occasioni, di far convocare – dice Calabretta - le riunioni dai massimi vertici provinciali del Pd. Naturalmente le affermazioni di Calabretta faranno discutere negli ambienti politici locali e non si esclude che presto giungeranno le reazioni soprattutto da parte di quelli che non sembrano essersi particolarmente attivati a propagandare la riunione dell'ultimo week-end. Perché viene da domandarsi? Forse immaginavano che non se ne sarebbe fatto nulla? Del resto, al momento, l'impressione che negli ambienti politici si ha del Pd soveratese è che esso assomigli molto ad un esercito fatto di generali e con pochi se non addirittura nessun soldato. Una condizione che difficilmente potrebbe liberare la sua azione dai vecchi schemi e dalle vecchie dinamiche in cui si muovevano le sezioni o unità di base di un tempo. Walter Veltroni aprendo ai giovani, (si pensi all'intenzione di candidare in posizioni utili nelle liste del Pd under 30 e 40),  ha manifestato la volontà di dare un volto nuovo non solo alla politica italiana ma soprattutto all'area progressista. Sarà colto anche a livello locale il proposito del leader del Partito democratico o tutto resterà come un tempo? È la domanda che più circola nell'agone politico locale. Fabio Guarna (Il Quotidiano della Calabria)art. 3 (pubbl. il 28/02/08)SOVERATO - Come si organizzerà il Partito democratico di Soverato in vista delle prossime consultazioni elettorali, considerato che la costituzione del circolo è slittata a data da stabilirsi e a quanto pare avverrà dopo le elezioni? È l'interrogativo che circola negli ambienti politici soveratesi con più insistenza in questi giorni dopo la riunione di domenica scorsa dei militanti del partito di Walter Veltroni. L'ipotesi che si affaccia e sembra più accreditata è che si vada verso l'istituzione di un comitato composto da una rappresentanza delle varie aree del Pd Soveratese. I nominativi degli elementi del gruppo dovrebbero essere stabiliti all'interno dalla base locale del partito, in caso contrario o se i tempi dovessero allungarsi, sarebbero i vertici provinciali a occuparsi direttamente della designazione.  Il comitato si interesserà soprattutto delle scadenze immediate: indicazione delle candidature e sostegno al partito per la campagna elettorale. Solo in seguito si terrà il congresso che sancirà l'istituzione del circolo del Partito democratico. Fonti accreditate lasciano intendere che il comitato pronto ad essere istituito avrà una componente eterogenea. Non si esclude infatti che ne prenderanno parte consiglieri comunali Pd, uomini del partito democratico locale e dirigenti dello stesso. Intanto, si comincia a sapere qualcosa in più sulle ragioni che hanno portato allo slittamento del congresso costitutivo. Si tratta di motivi non nuovi alle dinamiche politiche che hanno sempre caratterizzato la vita dei partiti di un tempo. Probabilmente, domenica scorsa,  la fumata nera per la nascita del circolo, ha avuto alla base di tutto una sostanziale differenza di vedute degli esponenti localidel Partito democratico al proprio interno e la presa d'atto da parte degli organi superiori di tale stato di cose. Che cosa sia successo dietro le quinte sembra coperto dal “segreto di pulcinella” e ciononostante si continua ad andare avanti con notizie semiufficiali e pronte ad essere smentite. Vero è che, come si sussurra negli ambienti distanti dalla politica, per rendere importanti le cose è necessario renderle un po' difficili. Così sta accadendo per il Pd Soveratese: “un esercito - ha ripetuto qualcuno domenica scorsa, dopo averlo letto forse sui giornali -, che sembra fatto di Generali e con pochi o nessun soldato”. Una condizione che conferma il sospetto che il Pd Soveratese possa considerarsi una organizzazione politica fatta su base locale difficilmente libera dal tipo di mentalità che Walter Veltroni a livello nazionale sta tentando di debellare per allontanare i luoghi comuni che parlano della politica come di una casta. A questo punto ci si chiede quali saranno le candidature che il Pd di Soverato proporrà per le prossime elezioni. Walter Veltroni aprendo ai giovani, (si pensi all'intenzione di candidare in posizioni utili nelle liste del Pd under 30 e 40),  ha manifestato la volontà di dare un volto nuovo non solo alla politica italiana ma soprattutto all'area progressista. Sarà compreso anche a livello locale il proposito del leader del Partito democratico o tutto resterà come un tempo? È la domanda che circola ancora con insistenza nell'agone politico locale. Fabio Guarna (Il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Vincenzo Bonifacio, sul caso si attende l'esito degli esami scientifici sul cadavere rinvenuto a Cardinale

Auto Bruciata Bisognerà attendere l'esito di una serie di esami scientifici prima che possa darsi per certa l'identità del cadavere rinvenuto carbonizzato in una campagna di Cardinale all'interno di una Fiat Grande Punto. L'ipotesi che possa trattarsi di Vincenzo Bonifacio, la guardia giurata scomparsa misteriosamente nel soveratese qualche giorno fa, resta la più accreditata essendo avvalorata da diversi elementi investigativi. Nella foto scattata da Gianni Romano e inviata per la pubblicazione su Soverato News si vede l'auto trovata bruciata.

Read More »

Soverato pareggia in casa con la Promosport

SOVERATO - Non va oltre il pareggio il Soverato nella sfida contro la Promosport nel match disputato fra le mura amiche valevole per il campionato di promozione calabrese 2007/08: 1-1 il punteggio finale. Di seguito risultati della 23a giornata del campionato di promozione calabrese girone A e classificaRISULTATIColosimi-Silana 2-0; Comprensorio Amantea-Fuscaldo 4-2; Isola Capo Rizzuto-Cariatese 1-0; Luzzese-Montalto 0-0; Rossano-Raffaele Nicastro 4-1; Simeri Crichi-Schiavonea 0-3; Soverato-Promosport 1-1; Tiriolo Martelletto-Mirto Crosia 2-0CLASSIFICARossano punti 51; Comprensorio Amantea p. 48; Luzzese (1 punto penalizz.) p. 45; Comprensorio Montalto p. 44; Promosport p. 37; Tiriolo Martelletto p. 34; Isola Capo Rizzuto p. 33; Soverato p. 32; Mirto Crosia p. 31; Raffaele Nicastro p. 29; Schiavonea p. 27; Cariatese p. 24; Fuscaldo p. 20; Colosimi p. 21; Silana p. 12; Simeri Crichi p. 6

Read More »

Cadavere carbonizzato a Cardinale. Trova sempre più conferme l'ipotesi che sia di Vincenzo Bonifacio

Il sospetto che il cadavere dell'uomo trovato nelle campagne di Cardinale (Cz) all'interno di una un'auto sia quello di Vincenzo Bonifacio, la guardia giurata scomparsa misteriosamente da qualche giorno nel soveratese, trova sempre più conferme. Gianni Romano, corrispondente de "Il Quotidiano della Calabria"  si è subito recato sul posto e ha spiegato che il corpo era carbonizzato per cui è stato impossibile, al momento, procedere ad una identificazione certa e immediata. "L'auto ritrovata in una zona impervia e ricca di boscaglia è - spiega Romano -  una Fiat Punto. In essa - prosegue - vi era un corpo carbonizzato. Trattandosi però  - continua  Romano - dell'autovettura che stava usando Bonifacio prima di sparire è facile presumere che si tratti del cadavere della guardia giurata. Romano è stato uno dei primi a seguire il caso dal punto di vista giornalistico. Una vicenda per la quale, come il giornalista stesso conferma, si stava interessando la trasmissione "Chi l'ha visto" di Rai 3".

Read More »

Trovato cadavere nelle campagne di Cardinale

Le agenzie stampa stanno battendo in queste ore la notizia (la notizia si trova al momento sul sito dell'Ansa cliccando sulla voce Calabria) che è stato trovato dai carabinieri il cadavere di un uomo nelle campagne di Cardinale (Cz). Il corpo sarebbe stato ritrovato all'interno di un'auto nascosta nella boscaglia. Al momento non si conosce l'identità dell'uomo anche se i militari dell'Arma stanno tentando, secondo quanto si apprende dalle agenzie, di verificare se possa trattarsi di Vincenzo Bonifacio, la guardia giurata scomparsa qualche giorno fa nel soveratese.

Read More »

Influenza pacifica e campagna elettorale

SOVERATO - La chiamano "Pacifica" dal luogo di provenienza. Ma non sembra affatto che il suo nome la rappresenti degnamente. Parliamo dell'influenza che ha colpito quest'anno milioni di italiani senza risparmiare, naturalmente, tanti soveratesi e abitanti del basso jonio. Gli effetti più forti si sono fatti sentire nelle scuole, dove molti studenti, costretti a letto hanno dovuto disertare le lezioni. Del resto le percentuali più alte di colpiti sono comprese nella fascia di popolazione che arriva fino ai 14 anni.  Secondo gli studiosi il picco del morbo si è concentrato nella prima settimana di febbraio e dovrebbe essere destinato a calare sino a fine mese per scomparire definitivamente a marzo quando la curva epidemica dovrebbe azzerarsi. Come dire a marzo, speriamo di poter dire, addio alla "Pacifica". Giusto in tempo per consentire a giornalisti e candidati di seguire e nel secondo caso partecipare con il massimo delle forze alla campagna elettorale che almeno stando al fair-play manifestato fra Veltroni e Berlusconi dovrebbe essere "pacifica" di nome e di fatto.Fabio Guarna 

Read More »

Pesca del novellame di bianchetto

SOVERATO - La Giunta Comunale di Soverato si è occupata recemente della problematiche inerenti la pesca del novellame di bianchetto ed ha approvato una delibera pubblicata anche sul sito del Comune che di seguito vi riportiamo:"Delibera di Giunta Comunale n°47 del 20/02/2008.OGGETTO: Problematiche inerenti la pesca del novellame di bianchetto.La pesca del novellame di bianchetto, visto il blocco delle licenza per tale attività esercitata dal Ministero, è di fatto vietata ai pescatori di Soverato;Una sola barca di Soverato è in possesso di tale permesso alla pesca, mentre gli stessi permessi abbondano in altre marinerie della costa Jonica e Tirrenica;Pertanto i pescatori di Soverato sono inibiti nell'esercizio di tale pesca redditizia, così come allo stesso tempo non possono praticare in questo periodo la pesca con grosse imbarcazioni, per la mancanza di un porto;Da ciò scaturiscono problemi economici e sociali rilevanti, per l'unica attività direttamente connessa allo sfruttamento del mare che abbiamo a Soverato;Appare quindi quanto meno opportuno che l'Amministrazione Comunale, a tutela dei diritti della propria cittadinanza, denunci una disparità di trattamento tra altre marinerie e quella costituita dai pescatori di Soverato;Acquisito in merito il parere di cui all'articolo 49 del D.Lgs. 18/08/2000, n. 267;Con voti unanimi favorevoli espressi per alzata di mano;DELIBERAIn relazione a quanto in premessa riportato relativamente alla pesca del novellame, si denuncia una disparità di trattamento tra altre marinerie calabresi e quella costituita dai pescatori di Soverato.Invia pertanto tale atto al ministero del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con delega alla pesca, al Prefetto di Catanzaro, al Presidente della Regione Calabria, al Presidente della Provincia di Catanzaro, al Comandante del Circomare di Soverato, affinché ognuno per le proprie competenze contribuisca alla risoluzione di tale grave disagio subito dalla marineria soveratese.Richiede al Prefetto della Provincia un incontro per affrontare la relativa problematica;La presente deliberazione sarà comunicata al primo consiglio comunale utile."

Read More »

Vincenzo Bonifacio, guardia giurata scomparsa: nessuna novità

Vincenzo Bonificio SOVERATO - Passa il tempo e ancora non si sa nulla di Vincenzo Bonifacio, 44 anni, la guardia giurata scomparsa misteriosamente qualche giorno fa nel soveratese. Il primo ad occuparsi del caso dal punto di vista giornalistico è stato Gianni Romano, corrispondente de "Il Quotidiano della Calabria" che ci ha inviato una foto di Vincenzo Bonifacio per la pubblicazione sul nostro sito e che vedete su questo post. "Ancora nessuna novità"-  spiega Gianni Romano che oggi 18/02/08  è stato intervistato su "Rai 3" durante l'edizione del telegiornale regionale.

Read More »

Promozione calabrese. Stop del Soverato a Mirto

Prova negativa per il Soverato in quel di Mirto dove la formazione della città del cavalluccio marino ha perso per 1 rete a 0. Una sconfitta che pesa per il Soverato nella classifica generale che vede la squadra ferma a 31 punti al sesto posto insieme a Promosport e Mirto. Di seguito risultati dellla 22a giornata (alcune partite non si sono disputate a causa delle avverse condizioni atmosferiche) del campionato di promozione calabrese girone A e classifica.RISULTATICariatese-Colosimi nd; C.Montalto-C.Amantea 2-0; Fuscaldo-Tiriolo Martelletto 2-2; Mirto-Crosia-Soverato 1-0; Promosport-Rossano 1-1; Raffaele Nicastro-Simeri Crichi 3-0; Schiavonea-Isola Capo Rizzuto 1-1; Silana-Luzzese ndCLASSIFICARossano punti 48; Amantea p. 45; Luzzese (1 punto penalizz. e 1 partita meno); C.Montalto p. 22; Promosport p. 36; Mirto Crosia, Soverato e Tiriolo Martelletto p. 31; Isola Capo Rizzuto p. 30; Raffaele Nicastro p. 29; Cariatese (1 part. meno)  e Schiavonea p. 24; Fuscaldo p. 20; Colosimi (1 part. meno) p. 18; Silana (1 part. meno) p. 12; Simeri Crichi p. 6

Read More »

Vincenzo Bonifacio, guardia giurata sparisce nel soveratese

SOVERATO - Da ieri una guardia giurata è sparita nel soveratese dopo, secondo quanto si è appreso, aver raccolto del denaro in alcune banche. Della vicenda uno dei primi ad occuparsene è stato il corrispondente de "Il Quotidiano della Calabria" Gianni Romano (oggi con un suo articolo in prima pagina), il quale sta seguendo gli sviluppi di quanto accaduto e, per il momento, spiega "non c'è nessuna novità". La guardia giurata è Vincenzo Bonifacio di 44 anni, dipendente di un Istituto di Vigilanza di Catanzaro Lido. Gli investigatori, al momento, non escludono alcuna ipotesi e stanno seguendo diverse piste per capire cosa sia successo e ritrovare lo scomparso.

Read More »