Soverato

Influenza pacifica e campagna elettorale

SOVERATO - La chiamano "Pacifica" dal luogo di provenienza. Ma non sembra affatto che il suo nome la rappresenti degnamente. Parliamo dell'influenza che ha colpito quest'anno milioni di italiani senza risparmiare, naturalmente, tanti soveratesi e abitanti del basso jonio. Gli effetti più forti si sono fatti sentire nelle scuole, dove molti studenti, costretti a letto hanno dovuto disertare le lezioni. Del resto le percentuali più alte di colpiti sono comprese nella fascia di popolazione che arriva fino ai 14 anni.  Secondo gli studiosi il picco del morbo si è concentrato nella prima settimana di febbraio e dovrebbe essere destinato a calare sino a fine mese per scomparire definitivamente a marzo quando la curva epidemica dovrebbe azzerarsi. Come dire a marzo, speriamo di poter dire, addio alla "Pacifica". Giusto in tempo per consentire a giornalisti e candidati di seguire e nel secondo caso partecipare con il massimo delle forze alla campagna elettorale che almeno stando al fair-play manifestato fra Veltroni e Berlusconi dovrebbe essere "pacifica" di nome e di fatto.Fabio Guarna 

Read More »

Pesca del novellame di bianchetto

SOVERATO - La Giunta Comunale di Soverato si è occupata recemente della problematiche inerenti la pesca del novellame di bianchetto ed ha approvato una delibera pubblicata anche sul sito del Comune che di seguito vi riportiamo:"Delibera di Giunta Comunale n°47 del 20/02/2008.OGGETTO: Problematiche inerenti la pesca del novellame di bianchetto.La pesca del novellame di bianchetto, visto il blocco delle licenza per tale attività esercitata dal Ministero, è di fatto vietata ai pescatori di Soverato;Una sola barca di Soverato è in possesso di tale permesso alla pesca, mentre gli stessi permessi abbondano in altre marinerie della costa Jonica e Tirrenica;Pertanto i pescatori di Soverato sono inibiti nell'esercizio di tale pesca redditizia, così come allo stesso tempo non possono praticare in questo periodo la pesca con grosse imbarcazioni, per la mancanza di un porto;Da ciò scaturiscono problemi economici e sociali rilevanti, per l'unica attività direttamente connessa allo sfruttamento del mare che abbiamo a Soverato;Appare quindi quanto meno opportuno che l'Amministrazione Comunale, a tutela dei diritti della propria cittadinanza, denunci una disparità di trattamento tra altre marinerie e quella costituita dai pescatori di Soverato;Acquisito in merito il parere di cui all'articolo 49 del D.Lgs. 18/08/2000, n. 267;Con voti unanimi favorevoli espressi per alzata di mano;DELIBERAIn relazione a quanto in premessa riportato relativamente alla pesca del novellame, si denuncia una disparità di trattamento tra altre marinerie calabresi e quella costituita dai pescatori di Soverato.Invia pertanto tale atto al ministero del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali con delega alla pesca, al Prefetto di Catanzaro, al Presidente della Regione Calabria, al Presidente della Provincia di Catanzaro, al Comandante del Circomare di Soverato, affinché ognuno per le proprie competenze contribuisca alla risoluzione di tale grave disagio subito dalla marineria soveratese.Richiede al Prefetto della Provincia un incontro per affrontare la relativa problematica;La presente deliberazione sarà comunicata al primo consiglio comunale utile."

Read More »

Vincenzo Bonifacio, guardia giurata scomparsa: nessuna novità

Vincenzo Bonificio SOVERATO - Passa il tempo e ancora non si sa nulla di Vincenzo Bonifacio, 44 anni, la guardia giurata scomparsa misteriosamente qualche giorno fa nel soveratese. Il primo ad occuparsi del caso dal punto di vista giornalistico è stato Gianni Romano, corrispondente de "Il Quotidiano della Calabria" che ci ha inviato una foto di Vincenzo Bonifacio per la pubblicazione sul nostro sito e che vedete su questo post. "Ancora nessuna novità"-  spiega Gianni Romano che oggi 18/02/08  è stato intervistato su "Rai 3" durante l'edizione del telegiornale regionale.

Read More »

Promozione calabrese. Stop del Soverato a Mirto

Prova negativa per il Soverato in quel di Mirto dove la formazione della città del cavalluccio marino ha perso per 1 rete a 0. Una sconfitta che pesa per il Soverato nella classifica generale che vede la squadra ferma a 31 punti al sesto posto insieme a Promosport e Mirto. Di seguito risultati dellla 22a giornata (alcune partite non si sono disputate a causa delle avverse condizioni atmosferiche) del campionato di promozione calabrese girone A e classifica.RISULTATICariatese-Colosimi nd; C.Montalto-C.Amantea 2-0; Fuscaldo-Tiriolo Martelletto 2-2; Mirto-Crosia-Soverato 1-0; Promosport-Rossano 1-1; Raffaele Nicastro-Simeri Crichi 3-0; Schiavonea-Isola Capo Rizzuto 1-1; Silana-Luzzese ndCLASSIFICARossano punti 48; Amantea p. 45; Luzzese (1 punto penalizz. e 1 partita meno); C.Montalto p. 22; Promosport p. 36; Mirto Crosia, Soverato e Tiriolo Martelletto p. 31; Isola Capo Rizzuto p. 30; Raffaele Nicastro p. 29; Cariatese (1 part. meno)  e Schiavonea p. 24; Fuscaldo p. 20; Colosimi (1 part. meno) p. 18; Silana (1 part. meno) p. 12; Simeri Crichi p. 6

Read More »

Vincenzo Bonifacio, guardia giurata sparisce nel soveratese

SOVERATO - Da ieri una guardia giurata è sparita nel soveratese dopo, secondo quanto si è appreso, aver raccolto del denaro in alcune banche. Della vicenda uno dei primi ad occuparsene è stato il corrispondente de "Il Quotidiano della Calabria" Gianni Romano (oggi con un suo articolo in prima pagina), il quale sta seguendo gli sviluppi di quanto accaduto e, per il momento, spiega "non c'è nessuna novità". La guardia giurata è Vincenzo Bonifacio di 44 anni, dipendente di un Istituto di Vigilanza di Catanzaro Lido. Gli investigatori, al momento, non escludono alcuna ipotesi e stanno seguendo diverse piste per capire cosa sia successo e ritrovare lo scomparso.

Read More »

Election day

SOVERATO - Si continua a parlare di election day nel basso jonio. Fra i possibili candidati al Parlamento circolano i nomi dell'attuale sindaco Raffaele Mancini per il centrodestra e dell'ex primo cittadino Gianni Calabretta per il centrosinistra. Un articolo di Fabio Guarna pubblicato oggi su "Il Quotidiano" che vi riportiamo analizza situazione.Le dimissioni di Michele Traversa hanno aperto ufficialmente la campagna elettorale MOVIMENTI DI AN SUL TERRITORIO Mancini: "Mi fa piacere che ci sia attenzione per la città"SOVERATO - È difficile credere che la processione di autorevoli esponenti di Alleanza Nazionale in questi giorni (a scanso di equivoci chiariamo subito che fra questi non è stato notato Michele Traversa) presso Palazzo di città di Soverato non sia legato alle prossime elezioni di aprile. Cosicché pur trattandosi probabilmente come il sindaco della cittadina jonica Raffaele Mancini fa capire, di incontri informali, a qualcuno potrebbe venire in mente che la cittadina jonica comincia a somigliare (o ha l'ambizione di sembrare) a un piccolo quartiere generale di An. L'esito e il contenuto degli incontri è naturalmente top secret ed anzi è probabile che a Palazzo di Città gli esponenti di Alleanza Nazionale si siano dati solo appuntamento per discutere successivamente in una sede più appropriata il da farsi per aprile. Vero è che nei prossimi giorni sapremo di più, come del resto promette il sindaco di Soverato contattato telefonicamente. Interrogato se ci sono “news” che lo riguardano, Raffaele Mancini, però tiene la bocca chiusa ma non sembra affatto preoccupato, che qualcuno abbia notato,  anzi è lui stesso a definirla “processione”, la presenza di autorevoli esponenti di An in questo periodo a Soverato. Qualcosa bolle in pentola, dunque. In un primo momento, appena si è parlato di election-day le notizie civetta, ovvero messe in giro per tastare la reazione dell'opinione pubblica, hanno assunto un ruolo da protagonista. Ora invece, quando si ipotizza una candidatura di Mancini alla Camera o al Senato, non restiamo più nel campo delle congetture azzardate. Del resto a Mancini una candidatura, a quanto pare, sembrerebbe essere stata realmente offerta ma in una posizione non certo utile alla elezione. E non è un caso che da qualche giorno si sia cominciato a parlare di basso jonio tenuto in considerazione “soltanto come bacino di voti da cui attingere”. Intanto, sull'altro fronte, ovvero quello del Partito Democratico, i rumors su una candidatura di Calabretta continuano a sentirsi. Una notizia commentata da Mancini con vero fair-play: “mi fa piacere – dice -  è giusto che ci sia attenzione verso questo territorio”. Come dire se a Roma ci sono Veltroni e Berlusconi che fanno di tutto per non sembrare “feroci” avversari, a Soverato potrebbero esserci Calabretta e Mancini che agiscono allo stesso modo.Fabio Guarna (fonte: Il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Election day, in fermento il basso jonio

SOVERATO - Sempre in primo piano negli ambienti politici del basso-jonio l'appuntamento elettorale di aprile che già viene definito "election day" considerato che molto probabilmente saranno riunificate le elezioni ai vari livelli: nazionali, regionali, provinciali e comunali. Di seguito un articolo di Fabio Guarna pubblicato qualche giorno fa su "Il Quotidiano" che si occupa dell'argomento.SOVERATO - Si complica il quadro delle candidature per le prossime elezioni di aprile. L'election day infatti farà scendere in campo non soltanto coloro che aspirano a sedere a Palazzo Madama e Montecitorio ma anche tanti candidati a sindaco, presidente della provincia e a consigliere comunale e provinciale. Una circostanza che naturalmente potrebbe spezzare alcuni equilibri e mettere in gioco tanti personaggi destinati a vivere una nuova stagione politica o a uscirne dopo anni di attività. È il caso della provincia di Catanzaro dove la notizia della candidatura di Michele Traversa al Parlamento sta già producendo i suoi effetti. Chi sarà il suo successore? Chi metterà in campo al suo posto come leader la Cdl e quali saranno gli avversari nonché alleati? Alle ultime provinciali il collegio di Soverato/Satriano non ha consegnato alcun rappresentante a Palazzo di Vetro nonostante la buona prova del consigliere uscente Raffaele Mancini di An che non riuscì a confermare il suo posto, probabilmente per una serrata concorrenza da parte di esponenti politici locali (molti consiglieri comunali si candidarono) presenti in diverse liste. Adesso c'è da chiedersi cosa succederà? Intanto nel basso jonio esiste una numerosa presenza di amministratori che siedono fra i banchi dell'opposizione a Catanzaro. Si pensi a Cosimo Femia, sindaco di Davoli, Pino Maida, vicesindaco di Chiaravalle ed Enzo Bruno, Presidente della Comunità Montana, tutti e 3 per il Partito Democratico e Pino Commodari di Rifondazione comunista. Non si esclude, pertanto, che per il collegio di Soverato/Satriano possa scendere in campo qualche altro amministratore. Al momento lo bocche dei papabili sembrano tutte cucite, forse per evitare bruciature, ma secondo qualche rumors potrebbe candidarsi a consigliere provinciale, Michele Drosi, sindaco di Satriano nelle liste del Partito Democratico mentre nel montepaonese è scattato il toto candidato. Intanto si fa il nome di Raffaele Mancini come concorrente alla presidenza della provincia ma non si capisce bene se si tratta di una notizia civetta priva di un reale fondamento e messa in giro per tastare l'opinione pubblica nonché pronta ad essere smentita o di una voce attendibile. Anche qui saranno le segreterie a decidere considerando globalmente tutti i livelli di consultazione. In ogni modo, negli ambienti politici del comprensorio del soveratese l'election-day viene visto generalmente come una buona occasione per tentare di avere qualche rappresentante del basso jonio nei “palazzi che contano” ma che potrebbe rivelarsi un boomerang – si ripete con una certa insistenza - se gli apparati di partito dovessero ignorare le esigenze di dar voce diretta alle istanze del soveratese preferendo altri comprensori. E questo sia per le elezioni del Parlamento che per quelle Provinciali.Fabio Guarna (Il Quotidiano della Calabria)  

Read More »

Promozione calabrese: il Soverato supera per 2 a 0 il Fuscaldo

Guadagna 3 punti il Soverato nella ventunesima giornata del campionato di promozione calabrese girone A battendo per 2 reti a 0 il Fuscaldo. La formazione della città del cavalluccio marino si trova adesso a 31 punti nella zona medio alta della classifica. Di seguito i risultati della 21a giornata e la classifica.RisultatiColosimi-Schiavonea 3-2; Comprensorio Amantea-Silana 5-0; Isola Capo Rizzuto - Simeri Crichi 6-0; Luzzese-Cariatese 1-0; Promosport-Raffaele Nicastro 2-2; Rossano-Mirto Crosia 0-1; Soverato-Fuscaldo 2-0; Tiriolo Martelletto-Montalto 0-0ClassificaRossano punti 47; C.Amantea p. 45; Luzzese (-1)  p. 44; Comprensorio Montalto p. 40; Promosport p. 35; Soverato p. 31; Tiriolo Martelletto p. 30; Isola C.R. p. 29; Mirto Crosia p. 28; Raffaele Nicastro p. 26; Cariatese p. 24; Schiavonea p. 23; Fuscaldo p. 19; Colosimi p. 18; Silana p. 12; Simeri Crichi p. 6

Read More »

Elezioni 2008: chi si candida per il basso jonio?

Le elezioni per il rinnovo del parlamento previste per il 13 e 14 aprile 2008 cominciano ad interessare il mondo politico. Nel basso jonio catanzarese ci si domanda chi saranno i rappresentanti del comprensorio. A tal proposito vi riportiamo di seguito un articolo pubblicato nella pagine locali de "Il Quotidiano" a firma di Fabio Guarna.Al Parlamento per le politiche di aprile probabile la scesa in campo di Soriero, Calabretta e PittelliNUOVE ELEZIONI, STESSE CANDIDATUREPossibile anche la corsa del sindaco Raffaele ManciniSOVERATO - La politica del basso jonio si appresta ad affrontare una nuova e inaspettata stagione. Dopo la caduta del Governo Prodi e il non riuscito tentativo di Marini di fare un nuovo esecutivo con scadenza a breve termine per mettere mano ad una nuova legge elettorale, gli scenari della politica italiana si riaprono. Cosa cambierà nelle candidature nel centrosinistra e nel centrodestra per il basso jonio? Chi saranno i rappresentanti del soveratese? Quali posizioni utili per essere eletti le segreterie dei partiti attribuiranno ai candidati e soprattutto chi scenderà in campo? Tanti interrogativi a cui bisognerà dare risposte molto presto, considerando che ormai viene considerata quasi per scontata la data di aprile (13 e 14 ndr ora è ufficiale) per il rinnovo dei rami del parlamento. Nel centrosinistra ci sono state le primarie che hanno definito gli assetti delle varie assemblee regionali e nazionali. Spiccano i nomi per quanto riguarda il basso jonio di Pino Soriero e Gianni Calabretta. Entrambi sono stati eletti nell'assemblea costituente nazionale del Pd anche se in liste differenti. Il primo in una coalizione collegata e a sostegno di Walter Veltroni, il secondo per Rosy Bindi. Al momento sono i nomi che circolano anche se per Pino Soriero non bisogna tralasciare il fatto che è stato per diverse legislature deputato del collegio che comprendeva Vibo e Soverato e il suo nome gode naturalmente in zona di un certo radicamento. Calabretta, in genere, è restio a dare risposte su eventuali disponibilità a scendere in campo, ma l'esperienza insegna che il suo nome alle competizioni elettorali lo si trova spesso (vedi ultime regionali). Potrebbe dunque prospettarsi, ma siamo ancora nel campo delle ipotesi, un Calabretta alla camera e un Soriero al senato per il Pd o viceversa. Vero è che gli aspiranti saranno non pochi e le pressioni che arriveranno da Roma avranno certamente degli effetti sulla stesura delle liste. Ciò vale anche per gli altri partiti naturalmente. Per il centrodestra, si fa il nome del sindaco di Soverato Raffaele Mancini nelle fila di An e dai boatos il primo cittadino soveratese sembrerebbe disponibile se non addirittura entusiasta a tentare di partecipare in prima persona alle elezioni. Dal lato di Forza Italia resta saldo il nome di Giancarlo Pittelli che fa il parlamentare da più legislature. Il senatore Pittelli è entrato in parlamento nel 2001 conquistando il collegio di Soverato/Vibo, successivamente è diventato senatore con l'attuale legge in vigore. La stessa legge che potrebbe favorire la riproposizione degli stessi nomi e delle stesse candidature del 2006. Con gli stessi esiti?Fabio Guarna (Il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Soverato, prorogata la chiusura al traffico sul Corso

SOVERATO - In un comunicato firmato dall'assessore all'ambiente del Comune di Soverato, Antonio Matozzo si dà notizia che è stata prorogata la chiusura al traffico su Corso Umberto I fino al 31/03/2008, tutte le domeniche dalle ore 16,00 alle ore 21,00. Di seguito il testo della nota diramata dall'amministrazione comunale: "La Giunta Comunale ha deliberato la proroga di chiusura al transito di Corso Umberto I°  dall'incrocio con via Olimpia per gli automezzi provenienti dal lato Reggio C. e dall'incrocio Regina Margherita per gli automezzi provenienti dal lato Catanzaro, ogni domenica dalle ore 16,00 alle ore 21,00 fino al 31.03.2008. Un'iniziativa che ha riscontrato nella cittadinanza soveratese e non solo tanti consensi  e che tende a promuovere il  rilancio del corso durante le domeniche e a promuovere l'attività commerciale oltre all'incolumità fisica delle famiglie che durante tale periodo si muovono per fare shopping sul Corso della città e per passeggiare con i propri bambini. f.to L'assessore all'ambiente (dott. Antonio MATOZZO)"

Read More »