Soverato

Soverato, conclusa festa Madonna di Porto Salvo 2007

SOVERATO - Si è conclusa con una splendido spettacolo pirotecnico la tradizionale festa della Madonna di Porto Salvo di Soverato. Si tratta di una delle feste più attese durante l'anno che richiama migliaia di visitatori nella cittadina jonica. Suggestivo il momento in cui la Madonna viene portata in processione dalla chiesetta dei pescatori di Via San Martino sino al mare per poi procedere in barca seguita da numerose imbarcazioni. La chiesa dei marinai o dei pescatori fu fatta costruire per voto dalla famiglia Caminiti.  Sul frontale della chiesa conosciuta anche come chiesa di Porto Salvo che conserva la statua della Madonna è posta un'epigrafe in cui si legge: "Rocco Caminiti, capitano di lungo corso, costruì questa chiesetta per esaudire il voto che aveva fatto durante una violenta tempesta che minacciava di affondare la nave con tutto l'equipaggio.  Nella ricorrenza del 90° anniversario i discendenti posero a ricordo nel 1996".

Read More »

Tutti a Soverato per gustare ottimi piatti di pesce

SOVERATO - "Viaggi alla scoperta della terra dei Feaci", porta questo titolo un articolo pubblicato Su "Veronelli" una rivista che si occupa di gastronomia in un numero risalente al 2004/05, L'interessante articolo firmato da Angelo Pagliaro consultabile su internet all'indirizzo (www.veronelli.com/Rivista/Cat19/Notizie/News6) descrive un itinerario enogastronomico nella provincia di Catanzaro. Alla città di Soverato, nel testo sono dedicate poche righe ma abbastanza interessanti e senza alcun dubbio importanti perchè fotografano una realtà che spesso non trova sui media locali uno spazio adeguato. Si legge nell'articolo in questione: "... giungiamo, infine, a Soverato, da molti definita la "perla dello Ionio", con le sue spiagge meravigliose e il mare limpidissimo e pescoso. I cultori del pesce vi si recano numerosi per gustare la frittura di “surici” (piccoli pesci rossi) giacimento e prelibatezza gastronomica". In effetti, Soverato come altre località del basso jonio, può contare su ottimi ristoranti dove gustare del buon pesce. In essi si reca abitualmente  una clientela che giunge principalmente dalla vicina città capoluogo. "I surici" citati dall'autore dell'articolo sono una specialità gustosissima. Si tratta di un pesce tenero e pieno di sapore, ma esistono anche altri piatti di ottimo pesce. È il caso delle classiche fritture di calamari e gamberi o di pesce spada. Sono queste le pietanze che, soprattutto durante la stagione estiva, vanno forte nei ristoranti soveratesi, insieme a gamberoni e altre specialità. Si tratta di piatti che per realizzare il massimo del gusto necessitano di un'ottima cucina e quando sono abbinati al vino giusto, regalano (e a quanto pare hanno regalato) ai “cultori del pesce” un'esperienza da raccontare. f.g.

Read More »

Soverato antica, borgo di interminabili sorprese

La notizia è da prendere con beneficio d'inventario, come del resto precisa la stessa fonte nel comunicato pubblicato sul sito del Comune di Soverato. Si tratta di una notizia però che potrebbe generare per la cittadina jonica un interesse insolito a quello a cui siamo abituati. Insomma Soverato non più sole, mare e divertimento ma anche luogo affascinante per gli studiosi e gli amanti dell'archeologia. Si legge infatti sul sito del Comune di Soverato il seguente comunicato corredato di due interessanti fotografie : "Nella mattinata di ieri (8 agosto ndr) il sindaco Raffaele Mancini, l'assessore al turismo Teodoro Sinopoli, l'architetto Pilei e l'archeologo Leo dell'Ares di Ravenna (la società che dirige i lavori di studio nel borgo antico) hanno effettuato un sopralluogo di indagine a Soverato Vecchia. Il borgo antico si conferma luogo di interminabili sorprese: l'attenzione è stata rivolta ad una grotta trovata ai piedi della collina su cui sorge il borgo antico, all'interno della quale sono visibili segni lasciati sulle pareti, che potrebbero risalire al cinquecento; tutto questo, però, è da verificare così com'è da verificare l'età precisa a cui tale grotta può essere collegata. Nelle prossime settimane sarà possibile avere una relazione precisa su questa entusiasmante scoperta".

Read More »

Da Slow Food Soverato – il pomodoro di Belmonte

La visita a Belmonte tra pomodori, spettacolo teatrale e buona cucina.Si fa un gran parlare del famoso pomodoro di Belmonte. In effetti una visita in quel territorio vale proprio la pena farla. I soci del convivium slow food di Soverato, si sono ritagliati una giornata speciale, nel periodo di massima raccolta di questa specie interessante di pomodoro con la forma a  “cuore di bue”. Accompagnati dall'agronomo Giovanni Arlia, che in collaborazione con i produttori aderenti all'APB (associazione pomodoro di Belmonte” si è occupato del disciplinare), è stata condotta la visita a quattro campi di coltivazione, alla scoperta delle differenze e delle specialità. Questo pomodoro, che nella versione gigante può pesare anche 1,5 kg, si presenta con una buccia molto sottile, una polpa piena con pochissimi semi. Una delizia che viene coltivata esclusivamente in pieno campo e che per le sue caratteristiche merita di essere salvaguardata, conservandone il germoplasma per  evitarne contraffazioni. Slow food, che della biodiversità fa un cavallo di battaglia, sicuramente si attiverà per sostenere quei piccoli produttori che con pazienza e tenacia si occupano di questa coltivazione, tramandandone le sementi. La visita è stata accompagnata anche dalle informazioni sugli aspetti di marketing fornite da Rosario  De Micheli   che ha fatto una tesi di laurea sugli aspetti economici di questo ecotipo. Dopo la passeggiata tra i filari di pomodori, c'è stata  la sosta presso il punto vendita di Colavolpe, il bellissimo emporio con i migliori prodotti dell'eccellenza  enogastronomica Calabrese. In degustazione il fico dottatto, uno dei presidi Slow food. La sosta a pranzo presso “I Cappuccin”i, il ristoreventi di Belmonte  ha letteralmente catturato tutti i presenti. La proprietaria Paola Scialis, accompagnata dalle musiche di Gerardo Vespucci, ci ha fatto capire che la cucina è come il teatro: arte della seduzione, della memoria,della nostalgia di tutto quello che il cuore e la lingua sentono quando si prepara o si mangia una pietanza. L'ambientazione nei locali dell'ex convento, le portate servite da camerieri con il saio, le note di chitarra battente, fisarmonica e lira del maestro Amerigo Vespucci, hanno fatto da coreografia alla recita della Vitriola, sapientemente interpetrata da Paola Scialis, nella parte della donna Calabrese che racconta i fatti dei briganti con il suo sguardo vitreo e pungente. Le buone pietanze dai forti sapori dell'orto e delle carni, innaffiate da un buon vino contadino sono state servite intercalando le portate con le recite ed i canti popolari. Una precisazione: ABBIAMO APPREZZATO MOLTO L'ESPERIENZA CORAGGIOSA CHE CI HA PRESENTATO PAOLA SCIALIS, UNA GIOVANE E PREPARATA PROFESSIONISTA DELLO SPETTACOLO, CHE INVECE DI EMIGRARE DALLA CALABRIA HA PRESO IN GESTIONE IL SUGGESTIVO LOCALE DI FAMIGLIA TRASFORMANDOLO IN UN LUOGO IN CUI SPETTACOLO TEATRALE E CUCINA DANNO IL MEGLIO CHE LA CALABRIA PUO' ESPRIMERE. È UNAVVENTURA TUTTA IN SALITA MA LE AUGURIAMO CHE CE POSSA FARE. Per finire in bellezza, la giornata è stata conclusa con la visita al centro storico di Longobardi, ricco di palazzi e di vedute panoramiche sul golfo e sulle isole Eolie; ad accompagnarci nella visita l' avvocato Nicola Bruno,  che da appassionato cultore della storia locale ci ha condotto tra i vicoli e nei cortili delle dimore signorili, raccontandone la storia e gli aneddoti. Un'ultima degustazione di pomodoro di Belmonte e di tanti prodotti del laboratorio “Melissa”( dolci, liquori e marmellate), ha chiuso una  giornata  davvero indimenticabile.Marisa Gigliotti

Read More »

Avviso sui parcheggi di Soverato

Il corpo di Polizia Municipale della Città di Soverato ha reso noto attraverso un avviso quanto di seguito si riporta:" AVVISO* SI COMUNICA CHE LA SOSTA A PAGAMENTO NELLE "ZONE GIALLE" SARA' ATTIVATA LUNEDI' 6 AGOSTO 2007 ALLE ORE 08,00* ORARIO DELLA SOSTA A PAGAMENTO NELLE ZONE GIALLE - 08,00 - 14,00 - 16 - 20,00 -* VIALE KENNEDY - 00,00 ALLE ORE 24,00;* LE AREE DI SOSTA LIBERE E GRATUITE SONO LE SEGUENTI* Parcheggio Palazzetto dello Spor posti liberi gratuiti n. 147;* Parcheggio di Via C.Amirante/Via Foscolo posti liberi gratuiti 74;* Parcheggio di Via C.Amirante/Via Leopardi posti liberi gratuiti 48;* Parcheggio di Via Via C.Amirante/Via Foscolo posti  liberi gratuiti 74;* Parcheggio di Via Verga (Istituto Alberghiero) posti liberi gratuiti 130;* Parcheggio di Via Guarasci/Moro posti liberi gratuiti 30;* Parcheggio di Via Leoncavallo/Amirante posti liberi gratuiti 81;* Parcheggio area compresa tra via Puccini e via Bellini posti liberi gratuiti 78;* Parcheggio di Piazza Cimarosa (Mercato alimentare) posti liberi gratuiti 204;* Parcheggio di Via Trento e Trieste e via Cuturella e vie adiacenti e limitrofe;* Parcheggio Istituto Ragioneria compreso tra la via Pisani e la via Amirante posti liberi gratuiti n. 142

Read More »

Soverato, piano parcheggi. Alcune novità

02-08-07 Sul sito del Comune di Soverato è stato pubblicato  un comunicato che riguarda alcuna novità sul piano parcheggi che di seguito vi riportiamo: "COMUNICATO PIANO PARCHEGGISI COMUNICA L'UBICAZIONE DEI PARCHEGGI GRATUITI:1. Parcheggio Palazzetto dello Sport; 2. Parcheggio di via C. Amirante/Via Foscolo; 3. Parcheggio di via C. Amirante/Via Leopardi; 4. Parcheggio di Via Verga (Istituto Alberghiero); 5. Parcheggio di Via Guarasci; 6. Parcheggio di Via Leoncavallo/Amirante (di fronte Teatro Comunale); 7. Parcheggio compreso tra Via Pisani e Via Amirante (parcheggio ragioneria); 8. Parcheggio Piazza tra Via Puccini e Via Bellini; 9. Parcheggio di Piazza Cimarosa (Mercato alimentare); 10. Parcheggi di via Trento e Trieste;- A tanto vanno aggiunte tutte le vie non identificate nelle ordinanze; - È già funzionante la tariffa agevolata di euro 2,50 per sei ore sulla zona rossa, sia di giorno che di notte; - È stata attivata la sosta minima di 50 centesimi per 30 minuti; - Con il sistema SMS è possibile attivare soste di 12 minuti per 20 centesimi.- Saranno comunicate successivamente le regolazioni sulla zona gialla.

Read More »

Soverato, comunicato sui parcheggi

Sul sito del Comune di Soverato in data 30 luglio è stato pubblicato un comunicato che riguarda i parcheggi a pagamento e che di seguito vi riportiamo"La Giunta Comunale ha ritenuto opportuno allargare le aree di sosta gratuita al parcheggio più grande di Soverato (piazzale Mercato Cimarosa e area sterrata prospiciente). Questo per favorire il libero afflusso dei visitatori in aree di parcheggio. Si ribadisce che nelle aree di sosta a pagamento per sei ore si applica la tariffa agevolata di € 2,50 (pari a 0,41 centesimi all'ora), valida sia di giorno che di notte, e sarà attivata entro il 4 agosto 2007."

Read More »

Soverato, solidarietà in consiglio comunale per Mancini e Riccio

Si è tenuto questa mattina un consiglio comunale, convocato d'urgenza dal Presidente Giancarlo Tiani, per discutere del grave atto di intimidazione subìto nei giorni scorsi dal sindaco di Soverato, Raffaele Mancini e dal consigliere comunale Salvatore Riccio. Durante il civico consesso si sono registrati diversi interventi da parte dei membri dell'assise e di uomini delle istituzioni presenti nella sala consiliare. Tutti hanno espresso  solidarietà al sindaco di Soverato e al consigliere Riccio condannando fermamente il vile gesto che purtroppo, è stato detto a più voci,  si ripete frequentemente nei confronti degli amministratori pubblici in Calabria. Fra gli intervenuti, il consigliere regionale Pino Guerriero, presidente della commissione regionale antimafia, Michele Drosi, sindaco di Satriano,lo storico Ulderico Nisticò e  Gianni Mirarchi, assessore provinciale cz

Read More »