Soverato

Soverato, arriva il calendario artistico sportivo

Inizio del nuovo anno, agende, calendari patinati, modelle semivestite, in pose che forse di arte hanno ben poco ma l'importante è stupire, grandi griffe ormai si affidano a famosi fotografi per immortalare per sempre in uno scatto una posa, da inserire in un calendario di successo...

Read More »

Politica locale? Aquila non capit muscas

Più di qualcuno ci ha chiesto spiegazioni perchè da un po' di tempo a questa parte, Soverato News sta dando poco spazio alle notizie locali (specie quelle politiche) preferendo invece dedicarsi alle traduzioni in latino. Premesso, - lo ribadiamo ancora una volta - che Soverato News è un sito amatoriale e pertanto l'aggiornameto del blog non ha quel carattere periodico che molti si aspettano, riteniamo fare due precisazioni. La prima che non è male dedicarsi al latino, specie quando si tratta, come stiamo facendo di tradurre la splendida orazione che Cicerone tenne in Senato contro Catilina (iniziativa tra l'altro molto apprezzata dagli internauti) la seconda invece riguarda la politica locale. In questo caso, restando al latino e più per il piacere della battuta che per presunzione (ma forse sarebbe più che legittima) diciamo che "aquila non capit muscas", ovvero l'aquila non va a caccia di mosche.

Read More »

Prodotti tipici locali – C'era una volta il peperoncino di Soverato. Perché non pensare di lanciare la scamorza?

SOVERATO - È da un po' di tempo che non si sente parlare di prodotti gastronomici locali, o meglio non se ne sente dire come una volta. Ricordate il peperoncino di Soverato? Su questo prodotto avevamo già ricordato che si trattava di una vera e propria invenzione mediatica. Del resto lo stesso “fondatore” del peperoncino di Soverato, il cabarettista Franco Neri aveva spiegato che l'idea di parlare del piccante ingrediente  gli era nata dopo una cena con amici soveratesi, durante la quale era rimasto vittima del famoso ingrediente andatogli di traverso.Ciò è sufficiente per comprendere che in realtà il peperoncino di Soverato non è mai esistito. Piuttosto esiste il peperoncino calabrese che nella cucina della nostra regione è molto usato. E se un riferimento in merito alle abitudini alimentari del basso-jonio è lecito farlo, bisognerebbe segnalare che forse sarebbe Satriano la città che meriterebbe una menzione per il peperoncino. Infatti a Satriano, l'abitudine di rendere piccanti i piatti è quasi secolare. Inoltre passeggiando per le vie del centro cittadino è facile vedere ben esposte sui muri o sui davanzali dei balconi delle abitazioni, delle voluminose corone rosse, “a resta” messe in quel posto per essere essiccate.  Dunque, scoperto da Cristoforo Colombo che fu il primo ad importarlo nel nostro continente, il peperoncino non sembrerebbe prestarsi ad assumere le vesti di prodotto alimentare tipico del soveratese. Quale potrebbe essere allora? Si stanno avvicinando le festività natalizie e l'attenzione verso la gastronomia di questi tempi è più alta del solito. È forse il momento giusto per lanciare un prodotto tipico locale. Esiste la scamorza, un latticino in produzione nel territorio sin da epoche molto antiche e, in ogni caso, attestata in più recenti testi storico geografici come quelli del Barrio e di Giovanni Da Fiore. Quest'ultimo nel suo “Calabria Illustrata” del 1691, riedito da Rubbettino con il commento dello storico Ulderico Nisticò, citando il Barrio scrive che nel territorio di Soverato già all'epoca si produceva “caseus optimum”. Si tratta di un gustoso alimento che, senza far meraviglia a nessuno, potrebbe diventare il prodotto doc del nostro territorio.Fabio Guarna

Read More »

Soverato, conferenza sull'alternanza scuola lavoro presso l'ITC

Tavolo dei relatori Si è tenuta una conferenza presso l'Itc "Antonino Calabretta" di Soverato sul tema dell'Alternanza Scuola Lavoro. L'iniziativa rientra in un progetto di 30 ore promosso da confindustria e dal Ministero della Pubblica Istruzione che ha come obiettivo quello di avvicinare i giovani al mondo del lavoro. Il progetto si sostanzia in una serie di attività mirate a diffondere la cultura di impresa per le nuove sfide dell'economia mondiale che richiedono un livello di formazione alto.Con questa iniziativa confindustria si presenta nel mondo della scuola per favorire lo sviluppo di tematiche imprenditoriali e  testimonianze concrete di come si fa impresa in Calabria. Si tratta di una iniziativa che l'Istituto tecnico commerciale di Soverato sta portando attraverso l'opera di sensibilizzazione condotta dai professori Rosaria Dominianni, Susanna Perri e Giovanni Bove. Sono intervenuti il Dr. Luigi Severini Responsabile Relazioni Industriali Confindustria Catanzaro, il Dr. Giovanni Cusimano Imprenditore "Cotto Cusimano SpA" invitato permanente gruppo giovani imprenditori e il Dr. Marco Rubettino Imprenditore "Industrie Grafiche ed Editoriali Rubettino srl" Delegato Scuola gruppo giovani imprenditori confindustria catanzaro. Soddisfatto dell'esito dell'incontro il dirigente scolastico dell'Itc Calabretta, Prof. Nicola Limardo che rivolgendosi ai relatori e agli allievi al termine dell'incontro ha concluso con il suo intervento la conferenza. Nella foto il tavolo dei relatori.

Read More »

Soverato, e-commerce se ne è parlato in un convegno presso l'Itc

Tavolo dei relatori CONVEGNO PRESSO L'ITC A. CALABRETTA, "E-COMMERCE: RISCHI E TUTELA DEL CONSUMATORE"SOVERATO - Anche il commercio deve adeguarsi al nuovo millennio e soprattutto lo devono fare i consumatori. E di e-commerce (commercio elettronico) si è parlato nei giorni scorsi presso l'Istituto tecnico commerciale Antonino Calabretta di Soverato dove le associazioni Fidapa e Soroptmist hanno organizzato un convegno rivolto agli studenti dell'Istituto Soveratese sul tema: "e-commerce: rischi e tutela del consumatore". L'iniziativa come hanno sottolineato le presidenti delle associazioni organizzatrici Maria Maglie (Soroptmist) e Paola Nucciarelli (Fidapa) si inserisce in una serie di attività rivolte al mondo della scuola che i due clubs hanno pensato di promuovere in sinergia per il futuro. All'incontro hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni cittadine e Paolo Abramo presidente della Camera di Commercio di Catanzaro. Le relazioni sono state della Professoressa Meri Torchia, esperta in informatica che dopo avere ripercorso la storia delle reti telematiche dalla loro nascita ad oggi con internet, ha spiegato i vantaggi e gli svantaggi della new-economy, suggerendo ai presenti una serie di accorgimenti per l'utilizzo di internet. Quindi ha relazionato l'Avvocato Francesca Catuogno sull'importanza per i consumatori che decidono di affidarsi all'e-commerce di avere adeguata tutela e garanzia dei propri diritti onde evitare spiacevoli sorprese, e sugli accorgimenti che è necessario mettere in atto per tutelarsi.

Read More »

Le ultime uscite di slow food Soverato in Campania

Santo Versace con i soci dello Slow Food Comunicato Slow Food SoveratoUn week end importante e ricco di spunti quello trascorso in Campania a fine novembre. Il tutto era partito con l'invito di Massimo Lucidi alla manifestazione "Mediterraneating" che si è tenuta a Napoli al Palapartenope. Ma tutto faceva presagire che l'ospitalità che ci ha dato l'organizzatore si inseriva in un progetto più grande. Infatti, oltre ad allestire il nostro punto espositivo con manifesti e prodotti significativi in degustazione (la cupeta di Montepaone in abbinamento al passito Stretto della casa Criserà, la marmellata di castagne della proloco di Davoli, l'olio dell'azienda Migliarese), abbiamo avuto importanti incontri con il mondo della produzione gastronomica, con enti vari ( provincie, regioni, enti certificatori). L'opportunità più grande è stata senza dubbio la partecipazione al convegno di inaugurazione, introdotto dalla relazione del prof Massimo Gennarelli sui temi dell'innovazione, del retail, dei giovani e delle identità locali.. Molta attenzione alla creatività ed all'opportunità di valorizzare i prodotti di qualità tutelando anche il consumatore.Su questi temi abbiamo dato anche noi il nostro contributo, con l'intervento del designer Enzo Palmisciano che ha presentato, proiettando le immagini sul maxischermo, il piatto e la preparazione promossa da Slow food Soverato con lo chef Luigi Quintieri. Si tratta di un piatto nutritivo,i cui ingredienti si rifanno alla cultura gastronomica ed ai prodotti della Calabria, ma con un'interpretazione in chiave slow food e con elementi innovativi e creativi di fashion food per una sua proiezione in campo internazionale. Su un letto di crema di bergamotto e clementine si adagiano i gamberi, intinti nel miele di acacia ed avvolti da pasta fillo e sesamo; accanto un tortino di baccalà e patate poggiato su una salsa di ortiche, olio extravergine di oliva, pecorino Marchesato del Crotonese. Il nostro piatto, presentato in anteprima nel contesto di Mediterraeneating, si propone di mettere in contatto produzioni di eccellenza con stilisti che operano sul packaging. Ci ripromettiamo di farlo assaggiare in Calabria, creando un incontro conviviale in occasione della venuta di Santo Versace a Soverato. Santo Versace era presente alla manifestazione di Napoli ed è intervenuto con ragionamenti costruttivi: l'appello al ritorno alla legalità nelle città, l'esigenza di cambiare la politica perché sia più vicina ai cittadini e l'invito al ritorno alla meritocrazia ed all'esigenza di creare sempre più opportunità di lavoro. Durante la sua visita al nostro punto espositivo, gli abbiamo consegnato un piccolo omaggio che avevamo portato da Soverato: un profumatissimo mazzetto di origano, intrecciato con i peperoncini che sono ormai un simbolo identificativo della nostra terra. Anche Massimo Lucidi ha gradito questo omaggio simbolico e ci siamo salutati con la promessa di avviare altre occasioni di incontro.La trasferta del gruppo slow food in Campania è proseguita con la visita all'immancabile passeggiata tra i presepi di San Gregorio Armeno, con una cena ai Campi Flegrei al ristorante Abrax, segnalato da "Osterie d'Italia", la guida di Slow food editore.Il ritorno, come da programma, è stato segnato dalla visita alle grotte di Pertosa ( un tuffo nel passato e nell'ambientazione dell'Inferno Dantesco). Ritornati alla luce, abbiamo incontrato il dr. Nicola Di Novello, che ci aspettava a Sassano per il pranzo ad una trattoria veramente speciale per la qualità delle pietanze e per l'utilizzazione dei prodotti che si stanno catalogando per garantirne la sopravvivenza. Infatti l'incontro con Nicola di Novello, seguiva quello avuto a Torino in occasione di Terra madre, durante il quale aveva presentato la sua esperienza di "Museo vivente dei semi" della valle di Diano, a Sassano, che abbiamo voluto visitare durante la nostra visita in Campania. Anche in questa occasione sono nate idee per appuntamenti futuri. Di Novello verrà da noi in primavera in un weekend, per approfondire la conoscenza di erbe e piante spontanee, proponendoci un percorso di una "farmacia naturale" che certamente susciterà molto interesse.La fiduciaria Marisa Gigliotti

Read More »

Passaggio di consegne al Soroptmist

Maria Maglie SOVERATO - Passaggio di consegne per il club Soroptimst di Soverato. Alla Prof.ssa Rita Daniele, past president succede Maria Maglie. L'iniziativa si è svolta presso il cafè solaire di Soverato dove innanzi alla presidente nazionale del club arch. "Teresa Gualtieri", la neo presidente Maria Maglie, dirigente scolastico del liceo scientifico di Soverato ha assunto il nuovo incarico. Il Soroptimist è un'associazione che opera da qualche anno nel soveratese alla quale aderiscono solo donne. Alla manifestazione durante la quale è stato dato anche il benvenuto alle nuove socie hanno partecipato diversi rappresentanti delle istituzioni cittadine. I principi che muovono l'azione del Soroptimist sono quelli come si legge nella brochure che ha annunciato l'iniziativa di " osservare principi di etica professionale e di elevata  moralità nelle proprie attività e nella vita in generale;favorire l'affermazione della donna  in tutti i campi e promuovere i diritti umani e lo spirito di solidarietà;servire le comunità  locali, nazionali ed internazionali; contribuire all'intesa tra i  popoli e culture".

Read More »

Anniversario scomparsa Vincenzo Guarna

Vincenzo Guarna
Ricorrendo l'anniversario della scomparsa del Preside Vincenzo Guarnai familiari lo ricordano con la celebrazione di una Santa Messa a suffragio della sua anima benedetta che si terrà lunedì 4 dicembre 2006 presso la Chiesa S.Maria di Altavilla di Satriano alle ore 17,00.

Read More »

Slow Food Soverato a Mediterraneating – Napoli 24-25-26 novembre

Il convivium Slow food di Soverato, su invito del dr Massimo Lucidi, ha in programma anche quest’anno la partecipazione all’evento Mediterraneating che si terrà a Napoli il 24-25 e 26 novembre. La nostra delegazione, si avvarrà quest’anno della presenza del designer Enzo Palmisciano che creerà un evento di presentazione della nostra produzione di eccellenza regionale che si può proiettare a livello internazionale.Anche quest’anno porteremo i profumi ed i sapori della nostra terra che si inseriscono nel percorso di valorizzazione del territorio che stiamo portando avanti da alcuni anni, non ultimo la nostra partecipazione a Terra Madre con la Cupeta di Montepaone, una  comunità del cibo tra le 1600 partecipanti. La nostra esperienza  di partecipazione ad eventi fuori regione, tra cui quelle a Bucine (AR) per il festival delle regioni e a Vicenza ( disfida dello stoccafisso con la conquista del I° premio della giuria), ci consentirà di essere presenti anche quest’anno a Napoli con la testimonianza del nostro territorio.I temi trattati con originalità a Napoli con  Med in Italy sono tutti afferenti l’innovazione a tavola:Fashion Food: strumento di marketing innovativo, capace di mettere in contatto produzioni agroalimentari di eccellenza con stilisti che operano sul packaging.Food & Design: le nuove frontiere del design applicate al mondo dell’alimentazione: • Nascono i nuovi concept store nel settore del retail. • La nuova percezione del gusto: il cibo cambia forma.A Tavola con l’Arte: un momento di incontro e scambio tra arte e cibo: due mondi fortemente radicati nella nostra tradizione, espressione efficace del “Made in Italy”.Il convivium Slow food di Soverato porterà  un contributo originale al convegno, che verterà sulle tesi  proposte dal Dr Massimo Gennarelli (Senior Lecturer in Marketing & Strategy Fondazione Istud) :”L’innovazione alla guida della competizione, Prospettive e Scenari per le imprese agroalimentari italiane”. All’inaugurazione, venerdì pomeriggio parteciperà lo stilista Santo Versace, che saluteremo con grande affetto. Presenteremo la nostra preparazione gastronomica in anteprima a Napoli all’evento Mediterraneating” che  festeggerà il terzo anno con un’edizione speciale, “Med In Italy”.Si consentirà di fatto al Mercato delle Fiere in Italia e al nostro Paese di recuperare con coerenza e coraggio una nuova politica di promozione della filiera agro alimentare: “Med In Italy” è la vetrina mediterranea per la promozione del Made in Italy.L’impegno con il quale il piatto è stato curato, “progettato” dal designer Enzo Palmisciano  e dallo chef  Luigi Quintieri, sarà una vera chicca che esalterà le sensazioni che lo stesso piatto si propone di avere. Possiamo svelare in anteprima il suo tema: “semplici interpretazioni, divinamente complesse”. Al ritorno vi inebrieremo facendovi immergere nei sapori e nei colori della preparazione gastronomica, rivelandovi gli ingredienti e la ricetta.La fiduciaria Marisa Gigliotti

Read More »

Soverato – i sondaggi di Soverato News – nell'ultimo Vienna in testa per il week-end

Gli amici che si collegano a Soverato News sono tanti. Alcuni  sono soliti rispondere ai sondaggi indicando così le loro preferenze, le loro abitudini etc. Nel caso del sondaggio sull'estate soveratese si è scoperto che non proprio tutti hanno gradito la stagione calda anche se c'è stata una buona percentuale che si è espressa positivamente. Nel caso del caffè abbiamo appreso che la maggior parte lo gusta con un solo cucchiaino di zucchero mentre soltanto una bassissima percentuale non lo beve. Fra pochi giorni chiuderemo il sondaggio "In quale delle seguenti capitali Europee ti piacerebbe trascorrere un weekend?". Fra le opzioni c'è Atene, Budapest, Copenaghen, Helsinki, Reykjavik, Stoccolma Varsavia e Vienna. Per il momento va forte Vienna mentre fanalino di coda è Stoccolma. In realtà rispetto ai precedenti sondaggi sono pochi a rispondere, forse perchè i navigatori di Soverato News non si ritrovano nelle opzioni e ne preferirebbero altre. Se avete qualche sondaggio da suggerire non vi resta altro che segnalarlo tramite il form dei contatti.

Read More »