Home / Locale / Calabria / Soverato (page 90)

Soverato

Coste soveratesi a rischio mucillagine

SOVERATO - Sembrava si trattasse di un problema circoscritto al mare adriatico mentre invece pare stia colpendo anche le coste del basso-jonio catanzarese. Parliamo della mucillagine, un fenomeno presente in ambiente marino e avvertito soprattutto dai pescatori i quali sono soliti definirlo da queste parti come "mucciu". Ancora però prima di dare l'allarme mucillagine è necessario un ulteriore approfondimento. Stando alle descrizioni di molti che si accingono a pescare sulle coste del basso-jonio sembra però che si tratti proprio di questo fenomeno. Infatti, in alcune zone, calate le reti, queste, dopo un po' di tempo si abbassano nei fondali a causa del peso di una sostanza gelatinosa (così viene descritta) che si attacca ad esse. Questa circostanza impedisce di far finire nella rete il pescato e si verifica a tutte le profondità sino ad arrivare in superficie. Naturalmente il danno non è soltanto di natura economica per i pescatori, ma potrebbe anche colpire i vacanzieri che si accingono a spostarsi in ferie nel soveratese. Se la mucillagine, infatti, dovesse estendersi sino alla riva, i bagnanti troverebbero sulla propria pelle una sostanza viscida, appiccicosa e naturalmente fastidiosa. Ma cos'è la mucillagine? Essa è costituita da polisaccaridi che con l'acqua accrescono la loro grandezza assumendo forme diverse. Quando le masse mucillaginose appaiono in superficie come sembra stia accadendo sulle coste del soveratese, vuol dire che il processo di formazione è in fase avanzata. Infatti, la mucillagine si forma nei fondali dove è possibile osservarla allo stato originario in forma di fiocchi quasi bianchi, poi quando arriva la stagione più calda appaiono dei filamenti lunghi sino a 20 cm che possono trasformasi in reticoli fino a 4 metri. Se vi è il vento di scirocco, le masse mucillaginose si spingono sino alla costa e finiscono a ridosso delle spiagge. La grandezza delle masse dipende anche dalla corrente marina e di come essa dispiega la sua forza investendo la mucillagine. Bisognerà aspettare a questo punto, - nel caso il fenomeno possa essere ufficialmente definito da chi di dovere, come quello della mucillagine -, una forte mareggiata che produca un veloce ricambio delle acque. Del resto, il problema qualche giorno addietro è stato evidenziato in una nota del presidente del wwf Calabria, Fabio Menin il quale, facendo riferimento a delle considerazioni che arrivano dall'Arpacal, in un'analisi generale del fenomeno, esprimeva forti preoccupazioni per le coste dell'intero territorio regionale. Sulla mucillagine sono stati fatti diversi studi ed effettuati programmi di controllo. In questo senso sin dal 1989 la struttura oceanografica Daphne svolge un monitoraggio delle acque regionali mensilmente che si intensifica nei periodi in cui vi sono aumenti della massa mucillaginosa. Fabio Guarna (Fonte:il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Soverato: il Mancini bis si presenta alla città

Nel primo consiglio comunale il sindaco ha ufficializzato la sua giunta Soverato: il Mancini bis si presenta alla città Giancarlo Tiani eletto presidente dell'assemblea civica SOVERATO - Pubblico delle grandi occasioni per il primo consiglio comunale del quinquennio 2006-2011. I nuovi consiglieri si sono presentati innanzi ad un'affollata assemblea dove fra gli altri si poteva notare il sindaco di Montepaone Massimo Rattà e di Montauro Rosanna Squillacioti, l'ex assessore all'immagine di Soverato Fausto Taverniti, l'ex senatore Francesco Bevilacqua e Maurizio Conforto, vicesindaco di Gasperina. Una seduta in cui si è persa, secondo la minoranza, una grande occasione di far cadere il muro contro muro della campagna elettorale fra le due coalizioni per il mancato coinvolgimento dei consiglieri di opposizione nel dibattito per la designazione del presidente del civico consesso. Quanto alla cronaca dei lavori, v'è da dire che, dopo il suono dell'inno nazionale, si è passati fra gli applausi, alla convalida (voto unanime) dei consiglieri eletti e al giuramento del sindaco. Quindi la minoranza ha chiesto delucidazioni sulle ragioni per cui sono state disattese le indicazioni dello Statuto comunale che prevede per il primo consiglio comunale un ordine di trattazione dei punti all'ordine del giorno diverso da quello in corso. In particolare Claudio Rombolà ha voluto sapere perché l'elezione del Presidente del consiglio era stata inserita in coda all'odg piuttosto che in testa (n. 2 per l'esattezza). Il primo cittadino con fair-play ha manifestato al consiglio la volontà di dar seguito alle osservazioni di Rombolà. Intendimento che ha prodotto una votazione per l'inversione dell'ordine di discussione dei punti passata all'unanimità. Si è proceduto dunque, all'elezione del Presidente del civico consesso attraverso scrutinio segreto ed è risultato eletto con 14 voti Giancarlo Tiani contro i 7 di Francesco Severino. Una votazione per la quale non sono mancate le polemiche sollevate dai consiglieri eletti nella lista di centrosinistra progetto per Soverato, i quali per bocca di Claudio Rombolà, hanno espresso forti riserve sul fatto che della designazione del presidente del consiglio comunale, figura istituzionale rappresentativa di tutto il civico consesso, la maggioranza non ha pensato di coinvolgere la minoranza. Giancarlo Tiani, terzo presidente del consiglio comunale di Soverato è stato accolto da un forte applauso e pur dichiarandosi rammaricato di non aver ricevuto i voti della minoranza ha manifestato la volontà di svolgere il suo ruolo in rappresentanza di tutti in consiglieri e non solo di una parte. Citando la presenza di giovani e donne all'interno dell'assemblea come aspetto che fa ben sperare per le per le future attività del consiglio, Tiani ha concluso ricordando il compianto Bruno Manti, primo presidente del civico consesso soveratese al quale si è augurato possa presto essere intitolata la sala consiliare. Tiani ha ricordato anche il lavoro di Vincenzo Cilurzo, presente fra il pubblico che gli ha lasciato, per così dire, la staffetta di presidente. Dopo le parole di Tiani, Mancini ha presentato la squadra degli assessori illustrandone le deleghe. Si tratta di Pietro Matacera, (vicesindaco), Renato Barone, Giuseppe Froio, Antonio Matozzo, Sonia Munizzi, Teo Sinopoli ed Enzo Arcidiacono. L'assise comunale ha quindi proceduto alla elezione dei componenti delle commissioni elettorali che ha sancito la nomina di Sica e Gioviale per la maggioranza e Merenda per la minoranza; componenti supplenti: Rattà e Scutieri (maggioranza), Severino (minoranza). Presentati al consiglio anche i gruppi consiliari con i rispettivi capigruppo. Sono per Forza Italia, Scutieri (capogruppo), Matozzo, Froio e Munizzi, per l'Udc Riccio (cap.), Matacera, Sinopoli e Gioviale, per An, Rattà (cap.) e Barone; per la minoranza che attraverso Rombolà ha chiesto chiarimenti in merito alla normativa per cui il punto in questione veniva trattato durante il primo consiglio, ci sarà un solo gruppo denominato centrosinistra progetto per Soverato composto da Rombolà (Capogruppo), Gianni Calabretta, Fazzari, Severino, Gagliardi, Giorla e Merenda. Al termine il sindaco Mancini ha presentato al civico consesso le linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato 2006-2011. Fra gli interventi della minoranza c'è da segnalare quello di Gianni Calabretta che dopo avere fatto pubblicamente gli auguri per la vittoria al primo cittadino si è detto dispiaciuto per la vicenda dell'elezione del presidente del consiglio comunale, sperando per il futuro che il dialogo con la maggioranza possa far considerare questo episodio come un incidente da dimenticare. Fabio Guarna (Il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Soverato risultati elezioni

SOVERATO: MANCINI SI RICONFERMA SINDACO CON IL 55,97% CASA DELLE LIBERTÀ CANDIDATO A SINDACO: RAFFAELE MANCINI Arcidiacono Vincenzo 165 Barone Renato 141 Castagna Giuseppe 110 Froio Barbara 110 Froio Giuseppe 187 Gioviale Maurizio 159 Matacera Pietro 272 Matozzo Antonio 192 Milano Luigia 36 Munizzi Sonia 223 Palagruti Piero 101 Ranieri Francesco 108 Rattà Antonio 174 Riccio Salvatore 168 Santaguida Giuseppe 97 Scuteri Donatella 170 Sica Vittorio 160 Sinopoli Teodoro 299 Tiani Giancarlo 170 Zofrea Natalino 139 TOTALE Voti candidati 3181 Voti solo sindaco 246 Totale Generale 3427 SOVERATO FUTURA CANDIDATO A SINDACO: PINO NUCERA Carito Maria Anna 10 Casciano Michele 13 Codispoti Antonio 2 Commisso Gianluca 7 Corapi Luigi 14 Correale Loredana 13 Destito Rita 2 Gallelli Vincenzo 5 Giannini Vittorio 40 Luongo Concetta 7 Macrillò Roberta 9 Macrina Giovanni 12 Minniti Gerardo 17 Sasso Gemma 1 Taballi Mario 3 TOTALE Voti candidati 155 Voti solo sindaco 59 Totale Generale 214 CENTROSINISTA PROGETTO PER SOVERATO CANDIDATO A SINDACO: CLAUDIO ROMBOLÀ Alecci Ernesto 90 Barillaro Laura 102 Calabretta Gianni 244 Calderoni Domenico 98 Curatola Guglielmo 109 Curcio Romilda 77 Cutruzzolà Gregorio 119 Faga Maria Pia 50 Fazzari Pietro 128 Gagliardi Antonello 152 Giorla Vincenzo 124 Loiero Mimmo 78 Merenda Nicola 179 Nisticò Barbara 39 Paparazzo Rocco 85 Pellegrino Antonio 104 Petrella Irma 98 Pipicelli Pino 116 Severino Francesco 181 Teti Katy 94 TOTALE Voti candidati 2267 Voti solo sindaco 214 Totale Generale 2481

Read More »

La Libera Università ricorda il preside Vincenzo Guarna

Non è stato certamente un incontro improntato alla retorica ed alle frasi fatte, quello che la Libera Università Popolare Cassiodoro ha organizzato per ricordare il preside Vincenzo Guarna, scomparso da poco, ma un'esplosione sincera e spontanea di ricordi da parte di chi ha conosciuto l'uomo, il preside, l'amico e lo ha testimoniato nella maniera migliore che si potesse fare: raccontando episodi vissuti assieme, episodi dai quali sono emerse la grande umanità di Guarna, la sua cultura, la sua professionalità e, cosa non certamente facile da incontrare, l'intelligente ironia con la quale dimostrava il suo distacco dalle cose e che lo aiutava a superare le cose brutte della vita. (), e per completare il suo breve, ma sentito intervento, Grisafi ha ricordato l'intellettuale e l'amico, l'uomo legato a due grandi passioni, la scuola e la famiglia. Poi il numeroso pubblico di familiari, amici, docenti, molti dell'Alberghiero, l'istituto di Soverato, che sotto al sua dirigenza era diventato un Istituto conosciuto in tutta Italia ed anche all'estero, ha assistito alla proiezione di un filmato riguardante il viaggio d'istruzione fatto dall'Alberghiero a Copenaghen, quando Guarna si esibì davanti al Console ed all'ambasciatore in una performance esilarante, raccontando una delle sue storiche (leggi ironiche ed intelligenti) barzellette. In quell'occasione Guarna esportò la professionalità degli studenti e dei professori dell'Alberghiero e la gastronomia calabrese, che, assieme al suo senso dell'humor, ebbero un indimenticabile successo. È toccato a Gerardo Pagano, collega ed amico, tracciare il profilo di Vincenzo Guarna; visibilmente commosso Pagano ha espresso la difficoltà di dire i suoi pensieri su un uomo che resterà sempre nel pensiero di chi l'ha conosciuto,come l'amico, l'uomo dalla cultura vasta ed affinata, il letterato, il poeta, la personalità in cui la cultura è un modo di essere. Elegia al padre, poesia narrativa, il suo capolavoro in cui attraverso la vita del padre scorre quasi un secolo, il 900, Diario 92-93, gli scritti in prosa, che dimostrano tutta la sua abilità nell'uso della lingua, l'ironia verso tutto e tutti, l'autoironia in cui fu abilissimo fino alla fine, una fine di cui avvertì l'avanzare lento e inarrestabile. La professoressa Marisa Gualtieri ha letto l'opera più famosa del suo preside. Elegia al padre, ma anche una originale circolare scolastica che l'ironia ed il buon senso del preside fecero un piccolo capolavoro. Moltissime le testimonianze, ognuna delle quali ha comunicato episodi e ricordi vissuti con l'amato preside, innovatore ante litteram, legato alla famiglia ed al suo lavoro, cultore dell'amicizia, amante dello studio e con una sola terribile debolezza, la sigaretta: Sina Montebello, Domenico Corigliano, Domenico Tirinato, Silvana Montesano, Tonino Brescia, Rodolfo Correale, Carlo Mellea (quest'ultimo ha proposto l'istituzione di una Fondazione Guarna), Nicola Limardo, Maria Palazzo, Ulderico Nisticò, Piero Martelli.Tante testimonianze, tutte personali e diverse ma con un comune denominatore: Ed il Consiglio d'Istituto dell'Alberghiero - lo ha comunicato il professore Piero Martelli - ha votato una delibera a favore dell'intitolazione della scuola ad Enzo Guarna il preside, prima dell'ITC, poi dell'Alberghiero che ha lasciato un segno indelebile ed un grande vuoto. Viviana Santoro

Read More »

Soverato: ricordando Enzo Guarna

Libera Università Popolare della Terza Età del Tempo Libero "Magno Aurelio Cassiodoro" SOVERATO Con il patrocinio del Lions Club di Soverato INCONTRI DEL VENERDI' Ricordando Enzo Guarna Istituto Tecnico Commerciale - Soverato Venerdì 19.05.2006 - ore 18,00 Serata dedicata al ricordo del Prof. Vincenzo Guarna Istituto Tecnico Commerciale - Soverato Venerdì 19.05.2006 - ore 18,00 PROGRAMMA Saluti: Del Presidente dell' Università,Dott. Francesco Grisafi Introduziuone: Prof.Gerardo Pagano Lettura di testi: Prof.ssa Marisa Gualtieri Testimonianze.

Read More »

Soverato elezioni: intervista a Claudio Rombolà

Intervista a Claudio Rombolà candidato a sindaco del centrosinistra Progetto per Soverato  Come valuta questo avvio di campagna elettorale? Ancora non è entrata nel vivo del confronto vero delle idee, dei programmi e della visione che ciascuna lista ha per lo sviluppo e la vivibilità della nostra città. Avverto però le avvisaglie di tentativi che tentano di spostare il confronto su terreni che nulla hanno a che fare con le proposte di risoluzione dei problemi di questa città e dei suoi cittadini. Mi riferisco alla dichiarata volontà di Mancini di non volersi confrontare con noi e alla posizione di Soverato Futura che, invece di argomentare sui programmi, si ostina a sferrare attacchi e pronunciare improperi, spesso scendendo anche nell'offesa personale. Non voglio giudicare tali atteggiamenti, che non mi sono consoni, e ribadisco la mia ferma volontà di discutere dei programmi e dei valori a cui ci si ispira. Ho visto fino a qualche momento fa, su una televisione locale, un confronto di tre giovani che si richiamano ai tre schieramenti e credo che lo loro pacatezza e l'intelligenza delle loro proposte sia di insegnamento a noi politici adulti che, probabilmente, informiamo i nostri atteggiamenti a rancori personali e vecchi astii. Non credo che una libera e consapevole scelta da parte dei Cittadini possa avvenire in un contesto in cui, piuttosto che veder trattare dei loro problemi, si somministrano veleni e insulti. Faccio fortemente un appello affinché la campagna elettorale sia rispettosa del diritto dei cittadini di conoscere e capire al fine di poter liberamente operare la propria scelta elettorale. In che termini è garantita la rappresentatività delle forze all'interno del centrosinistra? Il Centrosinistra – Progetto per Soverato ha come luogo di riferimento politico e decisionale l'assemblea generale degli aderenti. Anche la lista, dopo il programma, è stata approvata dall'assemblea, peraltro all'unanimità. Essa, evidentemente, si è posta il problema della partecipazione alla realizzazione del progetto come un'esigenza. Esigenza di veder rappresantata, all'interno di uno schieramento unitario, la ricchezza di tutte le diverse anime che, ispirate ai valori del centrosinistra, hanno partecipato e condiviso la costruzione del progetto stesso. Quindi non sigle o simboli ma le aree politiche e culturali che compongono il centrosinistra: quella della sinistra, della sinistra riformista e del cattolicesimo democratico, insieme, ovviamente, con tanti cittadini che, pur non iscritti ai partiti, condividono i valori fondamentali della solidarietà, della tutela dell'ambiente e della voglia di costruire una comunità locale nella quale prevalgano doveri e diritti uguali per tutti. E per quanto riguarda i socialisti? L'area socialista è ben rappresentata all'interno della lista e dell'assemblea e ne siamo orgogliosi. Se lei vuol riferirsi alla polemica innescata sui giornali, alla quale, come le ho detto, non intendo partecipare, le dico che non credo che ci si possa qualificare socialisti solo se iscritti ai vari partiti o sigle, peraltro di difficile identificazione e in continua trasformazione. È irriguardoso nei confronti di tutti quelli che si richiamano ai valori del socialismo. Per quanto riguarda la posizione dei socialisti della lista Soverato Futura, ribadisco, e spero di non dover più tornare sull'argomento, che semplicemente essi, o almeno i loro rappresentanti, non hanno condiviso, e lo hanno più volte dichiarato, i metodi e le regole che ci eravamo dati nella costruzione del Progetto per Soverato. Hanno piena legittimità di pensarla diversamente, mi spiace che per questo non siano con noi, ma sono contento che siano presenti nella competizione elettorale con le loro idee e le loro proposte. Abbiamo cercato di unire tutto il centrosinistra e, in fondo, abbiamo fatto meglio di tante altre realtà dove le divisioni sono sicuramente più accentuate. Io ho spesso pensato, in questi mesi, al dopo 29 maggio e alla responsabilità che avremo se dovessimo essere scelti par governare Soverato. E ho pensato, condiviso dall'assemblea tutta, che il processo unitario dovesse essere veramente tale per poter amministrare questa città. Da domani spero che si possa parlare di programmi. Fabio Guarna

Read More »

Soverato elezioni: i socialisti ripartono da Nucera

Verso le comunali. Il candidato di "Soverato futura" presenta il suo programma agli elettori I SOCIALISTI RIPARTONO DA NUCERA "Le forze del centrosinistra devono rimediare agli errori passati" Incontriamo Pino Nucera candidato a sindaco nella lista “Soverato Futura”, sul lungomare di Soverato, all'altezza del Gazebo lato nord. Seduto ad una panchina davanti ad un mare stupendo risponde alle nostre domande sulla campagna elettorale.. Un tratto di vita Soveratese che vale forse più di tante parole. Nelle liste avversarie alla sua ci sono candidati che vengono riconosciuti come socialisti. Penso alla lista del centrosinistra in particolare ma penso anche a Sica, candidato con la Cdl che sebbene sia sceso in campo da indipendente è comunque il segretario del Psdi di Soverato. La vostra esperienza di socialisti come si caratterizza rispetto a queste? È ovvio che gli elettori sceglieranno ciò che vogliono. Quanto ai socialisti esiste una sola lista: la nostra. Si tratta di una formazione allargata a personaggi della società civile anche con estrazione culturale diversa da quella socialista: ad es. rappresentanti del mondo del cattolicesimo e del volontariato, giovani che si affacciano alla politica in forme nuove e diverse ovvero non tanto per spirito ideologico quanto per mettere il loro impegno e la loro intelligenza al servizio della collettività. Quindi, ribadisco: la lista socialista a Soverato è quella rappresentata da “Soverato Futura”. Chi vuole votare socialista ha dunque il suo preciso riferimento. Se lei dovesse entrare in consiglio comunale, e uno dei suoi avversari (Centrosinistra o Cdl) dovesse avere difficoltà a portare avanti il programma presentato agli elettori, chi aiuterebbe? Intanto per quanto riguarda i programmi ribadisco che essi non devono essere un lungo elenco delle spese. Oltretutto all'interno dei programmi ci sono sempre dei punti comuni: penso a quando si parla di turismo, di commercio (in questo momento difficile per la nostra città) o di condizioni disagiate su cui intervenire per alcuni soggetti o categorie sociali. Noi andremo al consiglio comunale proponendo le nostre idee e portando avanti i nostri progetti. E siamo pronti a sostenere quelle idee e quelle misure buone per Soverato che possano avere successo e portare del bene alla nostra collettiva senza pregiudizi ideologici o ponendo questioni di principio. Ciò che buono per Soverato non deve avere colore e deve essere sostenuto. Naturalmente faremo ferma opposizione contro tutto quello che invece di appare deleterio per la città. Come giudica il fatto che i partiti del centrosinistra abbiano fatto quadrato sulle candidature e non abbiano detto molto sui problemi che avete sollevato in merito alla vostra esclusione? Penso che non sia più il momento delle polemiche su questo. La politica ha i suoi tempi e questi non sono mai brevi e io non credo mai che in politica succedano cose che siano definitive in tutti i sensi. Avremo modo di affrontare tutto ciò che accaduto nel seguito della nostra battaglia politica anche perché la presentazione della lista “Soverato Futura” rappresenta un punto di partenza per noi socialisti. Non avremo rancori ma i puntini sulle i vanno messe Al momento opportuno si discuterà anche di questo e si vedrà come a Soverato tutte le forze del centrosinistra, a cui ci noi ci sentiamo orgogliosamente di appartenere, dovranno trovare la loro sintesi e rimediare anche a degli errori molto gravi che sono stati commessi. Lei parla di errori. Magari non durante la campagna elettorale, ma, a suo giudizio, si può rimediare ad essi? Si può sempre rimediare, è necessario però che cessino i rapporti egemonici, ovvero che una componente della coalizione voglia prendere il sopravvento e quindi imponga le sue regole, il suo modo di pensare, i suoi ragionamenti. Questo modo di fare comporta che le critiche degli alleati, anche se dure, non vengano considerate come costruttive. Abbiamo paura degli integralismi e la nostra battaglia politica ci spinge a rifiutarli. Se mi consente però vorrei citare in conclusione di questa intervista, alcuni punti del nostro programma: elisoccorso, attenzione verso le associazioni culturali e di volontariato, deleghe ai comitati dei quartieri, nascita di un centro anziani, miglioramento della stazione degli autobus. Fabio Guarna (Fonte: Il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Soverato. Comunali 2006: lista centrosinistra, Progetto per Soverato

CANDIDATO A SINDACO CLAUDIO ROMBOLÀ CANDIDATI A CONSIGLIERE ALECCI ERNESTO BARILLARO LAURA CALABRETTA GIANNI CALDERONI DOMENICO CURATOLA GUGLIELMO CURCIO ROMILDA CUTRUZZOLÀ GREGORIO FAGA MARIA PIA FAZZARI PIERO GAGLIARDI ANTONELLO GIORLA VINCENZO LOIERO MIMMO MERENDA NICOLA NISTICÃ’ BARBARA PAPARAZZO ROCCO PELLEGRINO ANTONIO PETRELLA IRMA PIPICELLI PINO SEVERINO FRANCESCO TETI KATY

Read More »

Soverato. Comunali 2006: lista Soverato Futura

CANDIDATO A SINDACO PINO NUCERA CANDIDATI A CONSIGLIERE CASCIANO MICHELE CARITO MARIA ANNA CODISPOTI ANTONIO COMMISSO GIANLUCA CORAPI LUIGI CORREALE LOREDANA DESTITO RITA GALLELLI VINCENZO GIANNINI VITTORIO LUONGO CONCETTA MACRILLO' ROBERTA MACRINA GIOVANNI BOSCO MINNITI GERARDO PASQUALE SASSO IMMACOLATA TABALLI MARIO  

Read More »

Soverato. Comunali 2006: lista Casa delle Libertà

CANDIDATO A SINDACO RAFFAELE MANCINI CANDIDATI A CONSIGLIERE ARCIDIACONO VINCENZO BARONE RENATO CASTAGNA GIUSEPPE DELFINO FROIO BARBARA FROIO GIUSEPPE GIOVIALE MAURIZIO MATACERA PIETRO MATOZZO ANTONIO MILANO LUIGIA MUNIZZI SONIA PALAGRUTI PIERO RANIERI FRANCESCO RATTÀ ANTONIO RICCIO SALVATORE SANTAGUIDA GIUSEPPE SCUTERI DONATELLA SICA VITTORIO SINOPOLI TEO TIANI GIANCARLO ZOFREA NATALINO

Read More »