Soverato

Comunicato stampa: Festival di Diamante

Riceviamo e pubblichiamo.Peperoncini piccanti a DiamanteConvegno. L'uomo è l'ambiente che mangiaSoci dello Slow Food discendono il fiume LaoLa visita a Diamante ed alla riviera dei cedri dell'8-9 e 10 settembre.Una rappresentanza di soci del convivium Slow Food di Soverato ha partecipato all'importante festival del peperoncino che si è svolto a Diamante. Un'atmosfera di festa, tra stands coloratissimi e pieni di novità gastronomiche ed artistiche in cui il peperoncino era il Re assoluto. Il lungomare ed il lungofiume, hanno accolto i visitatori che potevano tranquillamente passeggiare o soffermarsi per ascoltare la musica, vedere gli spettacoli o meglio ancora degustare le prelibatezze e la cucina.Abbiamo potuto apprezzare ottimi primi tra cui il classico “lagane e ceci”, ma anche un ottima tagliata di tonno alla griglia. Tanti gli stands dei peperoncini freschi ( su un tavolo ne erano presenti ben 200 varietà di campioni), dei peperoncini in conserve, dei salumi, dei formaggi e dei prodotti a base di cedro, indiscusso protagonista di questo territorio che non a caso è nominato “riviera del cedro”. Il festival, organizzato da Enzo Monaco, presidente dell'Accademia del peperoncino, si distingue da anni per il grande impegno culturale che è la premessa dell'evento. Molti i convegni organizzati nella piazzetta San Biagio, sui temi delle erbe nel piatto, del cedro con l'intervento del prof. Galiano, delle proprietà salutistiche del Peperoncino a cura di docenti dell'Università Magna Graecia, ed anche su quello dell'ambiente al quale abbiamo partecipato direttamente con un nostro intervento previsto nella scaletta. Sono stati affrontati i temi delle profonde trasformazioni nel campo alimentare per l'uso di sostanze chimiche e del ruolo delle certificazioni con interventi di Silvio Greco governatore Slow Food Calabria e di Gaetano Mercatante, dell'Istituto di certificazione etico ambientale. Sui temi della sostenibilità e della bioarchitettura è intervenuta l'architetto Marisa Gigliotti.Le serate sono state rese piacevoli dai numerosi concerti e dagli artisti di strada che hanno animato i percorsi.. Altrettanto interessanti gli appuntamenti dei laboratori del gusto che abbiamo seguito ( quello dei salumi dell'area Grecanica e quello sulla cioccolata) condotti da Enzo Grisolia, il fiduciario Slow food di Scalea insieme alla delegata dell'associazione Sommellier di Cosenza ed ai produttori. La gara dei mangiatori di peperoncino ci ha incuriosito molto, ma ovviamente la partecipazione era solo da spettatori.Oltre alla partecipazione serale al festival, i soci slow food di Soverato hanno potuto dedicare le mattinate ed i pomeriggi alle escursioni nel territorio, visitando Scalea, la sede del consorzio del cedro a Santa Maria del Cedro, alcuni centri storici dell'interno, in particolare Maierà dove ha sede il museo del Peperoncino nel palazzo Ducale. I più coraggiosi si sono anche avventurati nella tradizionale discesa sul gommone lungo il fiume Lao, accompagnati dalle guide escursionistiche di rafting. Una piacevole e rilassante passeggiata che si è conclusa con i tuffi ed il bagno nel fiume, dopo avere goduto di un paesaggio naturalistico tra i più belli della nostra regione. Al ritorno, per meglio conoscere le testimonianze naturalistiche e storiche, il gruppo ha anche visitato l'importante grotta del romito a Papasidero, riportando l'orologio indietro di 18.000 anni.L'esperienza vissuta ed i contatti con gli operatori e gli organizzatori, sarà certamente utile per i futuri programmi e le iniziative in cantiere.La fiduciaria Marisa Gigliotti.

Read More »

Soverato – Cominciano ad arrivare i tonnetti

Soverato - Quando arriva l'autunno e le spiagge non sono più assalite da villeggianti e amanti del mare, è possibile osservare gli appassionati di pesca sportiva ritrovarsi numerosi sulle coste per dare la caccia ai tonnetti e a tutte le specie di pesci catturabili con la tecnica della traina costiera. Naturalmente sono i tonnetti i principali protagonisti, ma sarebbe meglio dire vittime, della pesca autunnale. Essi si muovono in branchi non molto numerosi e spesso è possibile individuarli seguendo il carosello dei gabbiani. A settembre cominciano ad avvicinarsi alla costa ma bisogna avere molta pazienza per catturarli perché non vi sono grandi volumi. La quantità aumenta con l'avanzare dell'autunno e prosegue fino all'avvicinarsi dell'inverno. I pescatori da riva, usando la tecnica della traina da superficie, si affidano in genere ad esche artificiali. Ma non solo tonnetti è possibile catturare durante il periodo autunnale. I più fortunati riescono a pescare anche i palamiti e altre specie. Per adesso comunque, spiegano alcuni amanti della pesca, si avvicinano sulle nostre coste prevalentemente aguglie ma fra non molto arriverà il momento dei tonnetti.Il tonnetto è un pesce generalmente presente nella nostra cucina e sulle nostre tavole. Una buona ricetta è quella dei tonnetti alla menta i cui ingredienti sono foglie di menta, spicchi di aglio, vino bianco, limoni, un po' di olio di oliva, sale e pepe. Qualcuno usa aggiungere anche la salvia. Se gli ingredienti sono ben dosati e il pesce viene ben cucinato, il risultato per gli amanti della buona tavola sarà senz'altro ottimo.Fabio Guarna (Fonte: il Quotidiano della Calabria)

Read More »

L'esecutivo istituisce i parcheggi a pagamento

Soverato - Era stato riportato qualche giorno addietro su queste colonne (Il Quotidiano della Calabria, ndr di SN) che per l'istituzione delle aree da adibire a parcheggi a pagamento molto probabilmente sarebbe stata sufficiente una deliberazione della giunta comunale. Una indiscrezione che arrivava da una fonte accreditata e che oggi trova conferma, sebbene non sia la stessa fonte a preoccuparsi di diffonderla.Infatti, - ormai il fatto è divenuto notorio -, la giunta comunale, nell'ultima riunione ha stabilito il nuovo piano di riassetto della viabilità cittadina. Si tratta di una decisione che, fra le altre cose, potrebbe garantire alle casse comunali maggiori incassi. Sulla legittimità  della richiesta di pagamento  per la sosta dei veicoli si è recentemente occupata la Corte costituzionale con una ordinanza (esattamente la n. 66 del 29/01/2005) consultabile su internet all'indirizzo web Overlex. In apertura della pagina web è possibile leggere l'estratto dell'ordinanza che afferma: “Non contrastano con la Costituzione le norme (art. 2, comma 1, lett. a, l. delega n. 190 del 1991; art. 7, comma 1, lett. f d.lgs. n. 285 del 1992) che consentono di subordinare la sosta dei veicoli al pagamento di una somma di denaro. Nel rigettare la questione di legittimità costituzionale sollevata sotto diversi profili, la Corte ha precisato che: le limitazioni al movimento della popolazione sono giustificate in funzione di altri interessi pubblici egualmente meritevoli di tutela, quali quelli attinenti al buon regime della cosa pubblica (art. 16 Cost.); il pagamento è configurabile come corrispettivo di una utilizzazione particolare della strada, rimessa ad una scelta dell'utente non priva di alternative, con la conseguenza che non può individuarsi una prestazione patrimoniale imposta garantita dall'art. 23 Cost.; infine, è inammissibile la questione proposta in riferimento all'art. 3 Cost. sul rilievo astratto e ipotetico che, nell'accesso ad un servizio pubblico quale la strada, sarebbero privilegiati i cittadini con maggiori capacità economiche”.Fabio Guarna (Fonte il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Il Montepaone calcio giocherà allo stadio Baldassarre Sinopoli di Soverato

Soverato - La città dello sport, almeno così un tempo gli amministratori locali avevano pensato di chiamarla, ospiterà per il campionato di calcio di promozione 2006-07 la squadra del Montepaone.. Si tratta di una necessità dovuta alla circostanza che  lo stadio di Montepaone, essendo interessato ad alcuni lavori di ammodernamento non consentirà alla squadra di casa di disputare le partite di campionato. Incontri che riprenderanno solo dopo il completamento delle opere già avviate. Così l'erbetta dello stadio Baldassare Sinopoli della cittadina jonica se i calendari dei campionati di promozione e prima categoria lo consentiranno potrebbe essere  teatro ogni domenica di partite del campionato dilettanti. Una volta con in scena la squadra del Soverato (prima categoria) e la domenica successiva con i gialloverdi del Montepaone (promozione) che si alterneranno sino a quando il Montepaone calcio non tornerà a giocare in casa. A darne notizia è il neodirettore generale del Montepaone calcio, Gianni Romano, che spiega inoltre che al momento gli obiettivi del nuovo assetto societario sono quelli di disputare un buon campionato senza grosse ambizioni. Naturalmente per gli ambienti sportivi soveratesi, la circostanza di poter assistere ogni domenica ad una partita di campionato dilettanti rappresenta una novità positiva che non mancherà di generare attenzione verso il mondo del calcio.Fabio Guarna (fonte: Il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Soverato, consiglio comunale: riconosciuti due debiti fuori bilancio

Consiglio ComunaleSoverato. Prima di iniziare la seduta i consiglieri comunali hanno ricordato le vittime de "Le Giare" e dell'11 settembre con un minuto di silenzio. Quindi il presidente del Consiglio comunale, Giancarlo Tiani, dopo aver chiarito al consigliere di minoranza, Antonello Gagliardi, alcune questioni legate al funzionamento delle commissioni consiliari appena istituite, ha dato la parola a Gianni Calabretta dell'opposizione.Quest'ultimo ha sollecitato il sindaco a dare risposte ad alcune interrogazioni formulate nelle precedenti sedute sull'organizzazione del personale. Il sindaco Mancini ha risposto sostenendo l'utilità di alcune operazioni avviate pur rilevando che trattandosi di atti gestionali e non politici alcune risposte verranno fornite successivamente dal direttore generale. Le risposte del sindaco hanno soddisfatto, non senza una punta di ironia, l'ex sindaco Calabretta, in quanto a suo giudizio contenevano l'ammissione che alcuni uffici si trovano in carenza di organico. Deficit attribuibile, per Calabretta, a responsabilità politica dell'amministrazione. Il Consiglio ha quindi proceduto ad esaminare i punti all'ordine del giorno: il primo inerente il riconoscimento di un debito fuori bilancio "giusta sentenza n 1879/05, vertenza Papaleo Francesco + 1" dell'importo circa 78.000 euro che é passato con i voti della sola maggioranza e su cui ha relazionato il primo cittadino che ha sottolineato l'utilità, dopo aver ripercorso la storia del debito maturato ben 19 anni fa, di riconoscere il debito piuttosto che far proseguire il contenzioso in una lite con poche chance di vittoria per l'ente. Di parere contrario la minoranza che, attraverso Claudio Rombolà, ha motivato le ragioni del suo dissenso riconducibili, pur riconoscendo la legittimità dell'atto, ad alcune incongruenze della procedura. Rombolà ha anticipato anche le ragioni del voto contrario al punto successivo inerente il riconoscimento di un debito fuori bilancio - vertenza Aldo Mazzanobile. La minoranza ha rilevato che per il pagamento del debito viene contemplato l'utilizzo dell'avanzo di bilancio 2005 ma per l'opposizione non esiste un avanzo bensì un disavanzo di oltre un milione e settecentomila euro. Inoltre per l'opposizione su quest'ultimo punto non vi sono elementi per avere certezza che al debito non ci si sarebbe più potuti opporre.Va rilevato che durante la discussione in aula è scoppiato un forte battibecco fra Calabretta e Mancini poichè il primo sentendosi attaccato su alcuni questioni legate a debiti pregressi, ha dettagliatamente difeso il buon operato dell'amministrazione di "Pedalando volare" sottolineando l'estrema genericità delle accuse rivolte. Mancini, invece, ha ribadito che la sua amministrazione ha avviato dal 2001 un'opera di risanamento a fronte di situazioni debitorie ereditate dai precedenti governi della città Sull'ultimo punto all'odg ovvero approvazione variante allo strumento urbanistico vigente ai sensi dell'articolo 5 del Dpr 447/98 per la realizzazione di una struttura turistico ricettiva con annesso centro benessere in Via Trento e Trieste denominata "Total beauty" si è registrata la mancata partecipazione del consigliere Gianni Calabretta che si è dichiarato incompatibile. Prima di allontanarsi dall'aula Calabretta ha chiesto ai consiglieri di introdurre un nuovo punto all'odg inerente la discussione sulle linee generali della variante al Prg. Per l'introduzione però era necessario avere il voto unanime dei consiglieri. Favorevoli erano solamente Gagliardi, Calabretta, Fazzari, Merenda e Rombolà. Si è passati quindi alla discussione dell'ultimo punto introdotto da una lunga relazione dell'assessore all'Urbanistica, Giuseppe Froio, che è stato approvato.Fabio Guarna (Fonte: il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Soverato, nel consiglio comunale di oggi non si parla di parcheggi a pagamento

SOVERATO Oggi alle ore 16,00 si terrà il consiglio comunale che non vede figurare tra i punti all'ordine del giorno quello dell'istituzione dei parcheggi a pagamento. Si tratta di un argomento che in città durante la stagione estiva ha generato un intenso dibattito rimandato a settembre per un maggiore approfondimento. La discussione e quindi l'approvazione di una eventuale istituzione di aree da adibire a parcheggio a pagamento sarebbe dovuta passare dai banchi del consiglio comunale, ma usiamo il condizionale perché secondo alcune fonti accreditate sarebbe sufficiente una deliberazione di giunta comunale per il perfezionamento della procedura. Pertanto, sempre secondo le stesse fonti, al civico consesso, resterebbe solo la competenza riguardo l'approvazione della convenzione - qualora si decida di affidare la gestione dei parcheggi ad imprese private - con la ditta incaricata del servizio. Potrebbe essere quindi una cooperativa, un'impresa privata o lo stesso Comune a curarsi del controllo. Vero è che l'argomento, a prescindere dalle competenze burocratiche o istituzionali deve essere affrontato in maniera partecipata, coinvolgendo i cittadini e soprattutto gli operatori commerciali che sarebbero i primi a subire le conseguenze di un atto del genere. Un atto che potrebbe rivelarsi efficace se ben progettato ma che potrebbe scoprirsi come un vero e proprio boomerang in caso contrario per gli ideatori. Infatti molti cittadini si chiedono se l'istituzione dei parcheggi a pagamento terrà conto della residenza dei proprietari delle autovetture per agevolare gli abitanti di Soverato, o se invece i costi saranno stabiliti senza valutare detto criterio. Tante domande e naturalmente ancora poche risposte in attesa di maggiori ragguagli che per adesso sono solo frutto di indiscrezioni anche se arrivano da fonti accreditate.Fabio Guarna

Read More »

Soverato: convocato il consiglio comunale per il prossimo 11 settembre

Soverato - Sarà convocato per il prossimo 11 settembre alle ore 16,00 il consiglio comunale di Soverato per discutere del riconoscimento di alcuni debiti fuori bilancio e sull'esame ed approvazione di una pratica urbanistica relativa alla realizzazione di una struttura turistico ricettiva con annesso centro benessere in Via Trento e Trieste. L'ordine del giorno è stato stabilito dalla conferenza dei capigruppo riunitasi mercoledì. Erano presenti tutti i rappresentanti dei gruppi consiliari e il presidente del consiglio comunale Giancarlo Tiani. Non è stato inserito fra i punti da discutere quello relativo al voto sull'approvazione dei verbali delle sedute precedenti in quanto non sono stati ancora sbobinati e trascritti gli interventi interessati alla convalida. Dopo la conferenza dei capigruppo si sono riuniti le commissioni consiliari nominate durante l'ultimo civico consesso che hanno proceduto distintamente alla nomina dei presidenti e vicepresidenti. Nella prima commissione (affari generali) è stato eletto presidente Vittorio Sica (Patto per lo Jonio) e vicepresidente Donatella Scuteri (Forza Italia); seconda commissione (politiche U.E.): pres. Maurizio Gioviale (Udc), v.pres. Vittorio Sica; terza commissione (assistenziale): pres. Donatella Scuteri (Forza Italia), v.pres. Salvatore Riccio (Udc); terza commissione (urbanistica): pres. Antonio Rattà (Alleanza nazionale), v. pres. Salvatore Riccio.Fabio Guarna (Fonte: il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Soverato ricorda Giacinto Facchetti

Foto Facchetti Soverato - La Soverato nerazzurra e tutto il mondo del calcio piange Giacinto Facchetti, il campione che ha fatto la storia dell'inter con i suoi scatti lungo la fascia laterale e rivoluzionato il modo di interpretare il ruolo del terzino. Giacinto Facchetti era stato a Soverato con la sua Inter, negli anni '70 per soggiornare e allenarsi prima di affrontare la squadra della città capoluogo a Catanzaro quando i giallorossi militavano nella massima serie. In quell'occasione non aveva mancato di visitare la cittadina jonica ed aveva fatto tappa alla tabaccheria Gualtieri. Una foto lo ritrae insieme al “tabaccaio storico di Soverato” che da allora è rimasta sempre ben esposta nella tabaccheria di Corso Umberto. Fu naturalmente un gran piacere per l'interista Gualtieri conoscere il mitico campione nerazzurro e lo fu all'epoca per molti Soveratesi che ebbero modo di incontrarlo per le strade di Soverato. Un uomo e sportivo semplice di cui si conservano tanti ricordi fra i quali un aforisma che colpisce: “sono sempre stato del parere – diceva Facchetti - che se si deve essere un esempio per gli altri ci si deve anche comportare bene. Quando andavo all'oratorio non bastava essere bravi per giocare in squadra, ci si doveva sempre comportare bene. Poi diventa un'abitudine” L'Inter è una squadra che conta tantissimi tifosi nella cittadina jonica. Lo testimonia la presenza di un “Inter Club” e i messaggi su internet provenienti da Soverato che esprimono cordoglio per la scomparsa del Presidente dell'Inter. Valga per tutti “Addio Presidente – 18/07/1942 – 04/09/2006 – pubblicato in rete a caratteri neri e azzurri”. Addio Facchetti: chi scrive era un bimbo che faceva il tifo per te e la tua inter, quando giravi per le strade di Soverato.Fabio Guarna (Fonte: il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Soverato: ricordando con la musica Mozart

Soverato - Nel duecentocinquantesimo anniversario dalla nascita, Soverato ricorda Wolfgang Amadeus Mozart con un concerto che si terrà alle ore 21,00 presso la Chiesa di Maria Ausiliatrice. L'iniziativa è stata promossa dall'associazione culturale centro studi musica sud del maestro Froio in collaborazione con l'assessorato alla cultura del Comune e la Regione Calabria. Eseguiranno alcune opere del grande musicista Austriaco, Greta Medini al violino e Mark Kadin, uno dei migliori direttori della scuola emergente Russa. L'Italian Chamber Orchestra che sarà al seguito degli artisti non è nuova ad iniziative del genere. L'orchestra del maestro Froio, nata per volere dell'associazione Centro musica sud di Soverato, come si legge nel curriculum, conta al suo attivo diverse partecipazioni a festivals di rilievo nazionali e internazionali nonché varie esibizioni all'estero (New York, Baltimora, Boston, Philapelphia, Baltimora, Washington, etc.). Nel 2005 l'orchestra è stata invitata a tenere il concerto di capodanno presso il Teatro Rendano di Cosenza e quest'anno ha messo in scena un'edizione particolare della Serva padrona di Pergolesi. Con l'iniziativa di oggi il pubblico che assisterà al concerto presso Piazza Maria Ausiliatrice, avrà modo di apprezzare, la bravura di Mark Kadin, diplomato presso l'accademia di Mosca e considerato uno degli migliori direttori della scuola emergente russa. Kadin – si apprende da una nota - su segnalazione di Mikmail Pletnev nel 1997 è stato nominato collaboratore dell'Orchestra nazionale Russa, definita dal presidente Eltzin, simbolo della nuova Russia e dal 1999 al 2003 è stato invitato da Vladimir Spivakov's a dirigere i “Virtuosi di Mosca”. Insomma quanto basta per attirare l'attenzione non solo degli amanti in genere della musica mozartiana ma anche i più esperti musicisti, che si prevede accorreranno numerosi all'appuntamento di oggi alle 21,00 presso la Chiesa di Maria Ausiliatrice.Wiki Link: MozartFabio Guarna (Il Quotidiano della Calabria)

Read More »