Locale

Forum sulla legalità dell'Osservatorio

Fabio Guarna, Carlo Mellea e Giovanni Chinnici Si sono tenuti il 21 novembre due incontri presso il Mirabeau Parco Hotel sito in località Pilinga - Gasperina Catanzaro all'interno del forum sulla legalità 2006 organizzato dall'Osservatorio Falcone-Borsellino-Scopelliti-Valarioti”. Il primo alle 15,30 promosso dall'Osservatorio e dal Liceo Scientifico Statale Guarasci di Soverato ha riguardato la presentazione del libro “Il padrino ultimo atto” di Leone Zingales. Sono intervenuti Leone Zingales, autore del libro, Carlo Mellea, presidente dell'Osservatorio, la Prof.ssa Maria Maglie, dirigente scolastico del Liceo scientifico “A.Guarasci” di Soverato, il Prof. Antonio Nisticò responsabile del dipartimento di storia del Liceo Scientifico soveratese e l'Avv. Giovanni Chinnici, figlio di Rocco vittima della criminalità organizzata; i lavori sono stati coordinati dal giornalista Fabio Guarna. Al termine degli interventi si è tenuto il dibattito con gli studenti che hanno rivolto interessanti domande ai relatori.Subito dopo si è tenuto il secondo incontro organizzato dall'Osservatorio durante il quale è stato presentato il libro “Nata il 19 luglio” di Rita Borsellino. Coordinati dal giornalista Marcello Barillà sono intervenuti l'autrice del libro, On.le Rita Borsellino, Carlo Mellea, presidente dell'Osservatorio, l'On.le Maria Grazia Laganà in Fortugno, componente della commissione affari sociali della Camera dei Deputati, la Dott.ssa Doris Lo Moro, l'assessore alla Salute della Regione Calabria, Doris Lo Moro, il Dott. Paolo Abramo, presidente della Camera di Commercio di Catanzaro; ha concluso l'On.le Giuseppe Lumia, già presidente della commissione parlamentare antimafia.Nella foto: Fabio Guarna, Carlo Mellea e Leone Zingales

Read More »

Slow Food Soverato a Mediterraneating – Napoli 24-25-26 novembre

Il convivium Slow food di Soverato, su invito del dr Massimo Lucidi, ha in programma anche quest’anno la partecipazione all’evento Mediterraneating che si terrà a Napoli il 24-25 e 26 novembre. La nostra delegazione, si avvarrà quest’anno della presenza del designer Enzo Palmisciano che creerà un evento di presentazione della nostra produzione di eccellenza regionale che si può proiettare a livello internazionale.Anche quest’anno porteremo i profumi ed i sapori della nostra terra che si inseriscono nel percorso di valorizzazione del territorio che stiamo portando avanti da alcuni anni, non ultimo la nostra partecipazione a Terra Madre con la Cupeta di Montepaone, una  comunità del cibo tra le 1600 partecipanti. La nostra esperienza  di partecipazione ad eventi fuori regione, tra cui quelle a Bucine (AR) per il festival delle regioni e a Vicenza ( disfida dello stoccafisso con la conquista del I° premio della giuria), ci consentirà di essere presenti anche quest’anno a Napoli con la testimonianza del nostro territorio.I temi trattati con originalità a Napoli con  Med in Italy sono tutti afferenti l’innovazione a tavola:Fashion Food: strumento di marketing innovativo, capace di mettere in contatto produzioni agroalimentari di eccellenza con stilisti che operano sul packaging.Food & Design: le nuove frontiere del design applicate al mondo dell’alimentazione: • Nascono i nuovi concept store nel settore del retail. • La nuova percezione del gusto: il cibo cambia forma.A Tavola con l’Arte: un momento di incontro e scambio tra arte e cibo: due mondi fortemente radicati nella nostra tradizione, espressione efficace del “Made in Italy”.Il convivium Slow food di Soverato porterà  un contributo originale al convegno, che verterà sulle tesi  proposte dal Dr Massimo Gennarelli (Senior Lecturer in Marketing & Strategy Fondazione Istud) :”L’innovazione alla guida della competizione, Prospettive e Scenari per le imprese agroalimentari italiane”. All’inaugurazione, venerdì pomeriggio parteciperà lo stilista Santo Versace, che saluteremo con grande affetto. Presenteremo la nostra preparazione gastronomica in anteprima a Napoli all’evento Mediterraneating” che  festeggerà il terzo anno con un’edizione speciale, “Med In Italy”.Si consentirà di fatto al Mercato delle Fiere in Italia e al nostro Paese di recuperare con coerenza e coraggio una nuova politica di promozione della filiera agro alimentare: “Med In Italy” è la vetrina mediterranea per la promozione del Made in Italy.L’impegno con il quale il piatto è stato curato, “progettato” dal designer Enzo Palmisciano  e dallo chef  Luigi Quintieri, sarà una vera chicca che esalterà le sensazioni che lo stesso piatto si propone di avere. Possiamo svelare in anteprima il suo tema: “semplici interpretazioni, divinamente complesse”. Al ritorno vi inebrieremo facendovi immergere nei sapori e nei colori della preparazione gastronomica, rivelandovi gli ingredienti e la ricetta.La fiduciaria Marisa Gigliotti

Read More »

Soverato – i sondaggi di Soverato News – nell'ultimo Vienna in testa per il week-end

Gli amici che si collegano a Soverato News sono tanti. Alcuni  sono soliti rispondere ai sondaggi indicando così le loro preferenze, le loro abitudini etc. Nel caso del sondaggio sull'estate soveratese si è scoperto che non proprio tutti hanno gradito la stagione calda anche se c'è stata una buona percentuale che si è espressa positivamente. Nel caso del caffè abbiamo appreso che la maggior parte lo gusta con un solo cucchiaino di zucchero mentre soltanto una bassissima percentuale non lo beve. Fra pochi giorni chiuderemo il sondaggio "In quale delle seguenti capitali Europee ti piacerebbe trascorrere un weekend?". Fra le opzioni c'è Atene, Budapest, Copenaghen, Helsinki, Reykjavik, Stoccolma Varsavia e Vienna. Per il momento va forte Vienna mentre fanalino di coda è Stoccolma. In realtà rispetto ai precedenti sondaggi sono pochi a rispondere, forse perchè i navigatori di Soverato News non si ritrovano nelle opzioni e ne preferirebbero altre. Se avete qualche sondaggio da suggerire non vi resta altro che segnalarlo tramite il form dei contatti.

Read More »

Soverato, l'Unità di monitoraggio degli enti locali non sarà varato ma i politici locali non sembrano neanche essersene accorti

Potremmo considerarla una possibilità mancata ma a quanto sembra l'argomento non sta destando l'attenzione dei politici locali. L'emendamento per l'istituzione dell'Unità di monitoraggio degli enti locali di cui si era parlato nei giorni scorsi in attesa del voto sul maxiemendamento per la finanziaria è stato dichiarato inammissible dalla presidenza della Camera. L'organismo sarebbe dovuto servire per controllare i servizi resi e le prestazioni effettuate dai Comuni nonchè il rispetto del patto di stabilità. Un'occasione per stigmatizzare l'attività svolta dai Comuni meno virtuosi e premiare invece quelli più attenti alla gestione amministrativa (erano previsti benefici). Questioni che hanno spesso prodotto fra maggioranza e minoranza a Soverato, accesi dibattiti. Ma l'argomento come dicevamo non ha destato l'interesse dei politici locali. Così l'agenzia per valutare la qualità amministrativa degli enti locali non sarà varata e sembrerebbe che a Soverato nessuno se ne sia accorto.

Read More »

Montepaone-Isola C.R. 1-2 – risultati 10a giornata campionato di promozione calabrese girone A e classifica

L'Isola Capo Rizzuto batte il Montepaone per 2 reti a 1. La formazione dell'allenatore Alfonso Gerace che giocava in casa nonostante la buona prestazione ha dovuto cedere alla squadra isolana. Dopo il gol del vantaggio dell'Isola e il pareggio del Montepaone la partita non sembrava destinata a finire con una sconfitta della formazione casalinga. Ma il secondo gol durante i minuti recupero dell'Isola ha decretato la vittoria della squadra ospite. Di seguito risultati della 10a giornata e classifica campionato di promozione calabrese girone A. Azz. Rossano-S.Fili 5-1; Cutro-Simeri Crichi 2-1; Luzzese-Fuscaldo 2-1; Mirto Crosia-Colosimi 2-2; Montepaone Isola C.R. 1-2; Nuova Audace-Tiriolo 1-2; Promosport-C.Amantea 1-1; R.Nicastro-Schiavonea 0-1 - classifica Tiriolo 23; Schiavonea 20; C.Amantea,Cutro e Luzzese 19; Azz.Rossano 17; Simeri Crichi e Promosport 16; Isola C.R. 15; Colosimi 14; Fuscaldo 12; R.Nicastro, N.Audace, Mirto Crosia e Montepaone 6; San Fili 4.

Read More »

La finanziaria non prevede la tassa di soggiorno

Se già gli amministratori di alcuni Comuni italiani si erano pronunciati sulla volontà di applicare la tassa di soggiorno una volta che questa fosse passata nella finanziaria, oggi le dichiarazioni rilasciate risultano inutili. Infatti la Camera non ha approvato la tassa sul soggiorno che così se ne va dalla manovra finanziaria. Si trattava di un vero e proprio balzello per i turisti che poteva raggiungere i 5 euro per le città di grandi dimensioni. Sarebbe stato, però, anche per i Comuni che ritengono di essere centri di interesse del turismo anche un termometro della loro effettiva vocazione turistica. È il caso, naturalmente di molte cittadine della costa jonica, dove la tassa di soggiorno, una volta messa a regime, avrebbe potuto rimpinguare le casse comunali segnando a seconda delle entrate l'effettivo contributo in termini di presenze che il turismo offre al territorio.

Read More »

Satriano, politica

Articolo tratto da Il Quotidiano della Calabria. Autore: Fabio Guarna Articolo SATRIANO - Sembra che la vigilia delle elezioni nei nostri Comuni abbia caratteristiche simili. Infatti, i protagonisti, le macchinazioni, le intese e i vari giochi della politica sembrano ripetersi quasi si trattasse di un copione di un film visto e rivisto. Accade a Satriano, dove sino a questo momento l'unico nome che si fa di candidato a sindaco senza timori di smentita è quello di Michele Drosi, dirigente regionale dei D.s e segretario della locale unità di base sostenuto dal Movimento per l'alternativa di governo di Satriano. Per il resto, circolano le c.d. notizie civetta. Si tratta, lo ripetiamo per l'ennesima volta (ma agli assidui lettori satrianesi de "Il Quotidiano" la spiegazione è fin troppo nota), di notizie fatte circolare ad arte per tastare l'opinione pubblica ma prive di un reale fondamento. Quanto basta per comprendere che i nomi che si fanno (evitiamo quindi di riportare gli ultimi) hanno poca attendibilità e pertanto bisogna stare cauti prima di ripetere le notizie. Vero è che in un simile contesto, a chi scrive, non può non tornare in mente un vecchio articolo del Corriere della Sera di Dario Di Vico che chiedeva e si chiedeva: "Sapete quanti sono i controllori di volo di Fiumicino iscritti all'Anpcat? Solo tre. Eppure, - proseguiva Di Vico - manovrando con sindacale perizia i turni, sono stati capaci di indire uno sciopero del maggiore scalo italiano di ben otto ore". L'articolo aveva come titolo "Il ruggito del coniglio", e spesso mi torna in mente come sta avvenendo in questo caso pensando ai rumors politici satrianesi. Nella nostra bella Italia, come faceva notare De Vico, ci sono conigli che ruggiscono e non deve far meraviglia che anche nella nostra politica locale essi siano presenti e tentino come hanno fatto i colleghi dell'Anpcat di dominare. In Italia purtroppo è così. Nessuno è più stabile dei precari, nessuno più forte dei deboli, nessuno più debole dei forti. Nessuna formazione è più decisiva e determinante di quella più esigua ed evanescente. Questo vale in politica non meno che nelle arti, nelle professioni, forse, persino, nell'economia. Chi è sicuro di sé, dei suoi mezzi e delle sue risorse non si agita, non freme, non briga. S'appaga della sua forza tranquilla. E precipita nel primo trabocchetto, ad arte predisposto da chi sgomita, si contorce per trovare spazio, per dare prova di sé e del suo esistere, per recuperare smalto e spessore nel contesto del suo ambiente e dei suoi percorsi. Pensiamo alle piccole formazioni politiche dalla collocazione mai definita per intero, sempre pronte a ripensamenti, a propiziare rovesci e ribaltoni, a fare della propria precarietà ed evanescenza il loro punto di forza, con qualsiasi mezzo, primo fra tutti il trasformismo.  È il caso delle piccole formazioni mai definite che pretendono di decidere e prefigurare gli scenari politici prossimi a cui fa eco un'altra formazione ancora più minuta ed esigua e, anzi, tanto minuta ed esigua che solo guardandosi allo specchio, il suo sito privilegiato, può trarre coscienza di avere seguito e riscontri. Si proiettano sulla scena poltiica, ed emettono quindi il loro ruggito di coniglio con grande vigore e sicura determinazione. Qualcuno li ascolta e li prende sul serio. Altri, i più, non avvertono la loro presenza. Tanti conigli? Chissà, tutti ascoltano e giudicano, e tutti pensano il massimo bene di se stessi. Con un immancabile ruggito finale di compiacimento.Fabio Guarna

Read More »

Dopo la debàcle del Montepaone, parla Gianni Romano: "siamo incappati in una giornata negativa"

Esce da una bruttissima sconfitta il Montepaone che domenica ha perso fuori casa per sette reti a zero contro il Tiriolo. La squadra gialloverde ha subìto un passivo clamoroso. Troppe reti per una squadra che dopo la vittoria in casa contro la forte Azzurra Rossano sembrava avere ingranato la marcia giusta per il riscatto del campionato. Per Gianni Romano, direttore generale, si tratta di un episodio. "Siamo incappati in una giornata negativa, - dice -, la formazione non ha girato. Un incontro che è iniziato subito sotto il segno negativo: sulla seconda rete il nostro portiere titolare è dovuto uscire per infortunio e da quel momento la situazione è andata peggiorando, tant'è che al quarantesimo del primo tempo stavamo perdendo sei reti a zero". Per lei è solo un episodio, quindi tutto resta come prima? Sì. È una squadra allestita in poco tempo e pertanto necessita di più tempo per carburare e assimilare i dettami dell'allenatore. I frutti, a mio giudizio si vedranno al girone di ritorno. Insomma dopo quasi dieci giornate siete ancora al rodaggio? Sì. Sembra strano ma è così, ci manca la preparazione atletica che si tiene abitualmente ad inizio di agosto. Quest'anno abbiamo cominciato a metà settembre e perciò il rodaggio ancora continua. Dopo sette gol, com'è il morale della dirigenza? Siamo consapevoli del buon lavoro svolto da Mr Gerace e siamo fiduciosi. Abbiamo 6 punti e non siamo gli ultimi. La classifica ancora ci consente di sperare.

Read More »

Il Montepaone perde 7 – 0 contro il Tiriolo – Promozione Girone A Calabria

Il Montepaone perde a Tiriolo subendo una valanga di gol, ben sette i gol che la prima in classifica infligge al Montepaone. Gli altri risultati e la classifica alla nona giornataColosimi - Nuova Audace 2-1 Amantea - Cutro 2-1 Fuscaldo - Nicastro 1-0 Isola Capo Rizzuto - Rossano 2-2 San Fili - Luzzese 1-1 Schiavonea - Promo Sport 1-0 Simeri Crichi - Mirto Crosia 2-1 Tiriolo - Montepaone 7-0classifica: Tiriolo 20, Amantea 18, Schiavonea 17, Simeri Crichi, Cutro e Luzzese 16, Promosport 14, Colosimi 13, Isola Capo Rizzuto e Fuscaldo 12, Raffaele Nicastro, Nuova Audace e Montepaone 6, Mirto Crosia 5, San Fili 4

Read More »

Calabria – Squillace, luoghi cassiodorei: un itinerario da percorrere

Fra gli itinerari a carattere turistico-culturale che andrebbero percorsi nella Regione Calabria un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta ai luoghi Cassiodorei, dove Flavio Magno Aurelio Cassiodoro visse dopo essersi ritirato dalla scena politica. La storia della vita di Cassiodoro registra molte versioni. Dal materiale che abbiamo raccolto possiamo dire, anche se con una legittima cautela storica, che Cassiodoro nacque a Squillace intorno al 490 d.C. e quando morì aveva superato i 90 anni. Il re ostrogoto Teodorico il grande lo nominò questore, console e segretario del re. Quando morì Teodorico gli successe la figlia Amalasunta come reggente per il figlio Atalarico e Cassiodoro divenne ministro. Fra le varie azioni nel campo politico riconosciute a Flavio Magno Aurelio Cassiodo vi è quella di essersi impegnato a mettere in atto opera di mediazione fra i vari popoli barbari sottomessi ai romani e di avere cercato di unire la componente romana con quella gotica. Cassiodoro abbandonò la politica quanto il generale Belisario nel 540 fece prigioniero Vitige, re degli Ostrogoti. Quindi fondò il Monastero di Vivario presso Squillace dove visse gli ultimi anni studiano e scrivendo diverse opere fra cui "la Historia Gotica".

Read More »