Notizie

Satriano Soverato: dischi volanti (UFO)?

Oggi Il Quotidiano della Calabria, sulle pagine regionali, riporta la notizia secondo la quale ci sarebbero stati degli avvistamenti di oggetti non identificati (un disco volante) fra Soverato e Satriano. Il fatto sarebbe accaduto intorno alle 17,20 dello scorso lunedì quando una ragazza mentre stava studiando ha guardato verso la finestra ed ha scorto una sagoma nera che ha cominciato ad oscillare per poi scomparire. Non è la prima volta che nel mondo si verificano simili testimonianze che quasi sempre trovano una spiegazione scientifica.

Read More »

Giappone: due minuti per prevedere lo Tsunami

I Giapponesi si impegnano a trovare soluzioni per prevedere le terribili onde Tsunami. Sono stati montati più di 200 sensori "Nowcast" in altrettanti punti del Giappone. I sensori consentono di annunciare appena due minuti dopo il terremoto l'arrivo dello Tsunami. Grazie a questi strumenti che intercettano le prime vibrazioni del sisma è possibile calcolare in pochissimo tempo intensità ed epicentro del terremoto. Quindi in appena due minuti si riesce a prevedere l'effetto della scossa che produce l'onda tsunami.

Read More »

Legge elettorale, è urgente aprire un dibattito

Il dibattito sulla nuova legge elettorale deve rapidamente aprirsi. È necessario infatti riflettere su questo argomento in tempi non sospetti e di conseguenza arrivare ad una decisione molto prima della scadenza del mandato del nostro Parlamento. Nessuno penserebbe ad una decisione interessata e anche gli organismi politici potrebbero organizzare la loro attività tenendo nel debito conto quello che sarà il sistema di selezione dei rappresentanti del popolo.Se dovesse essere emanata una legge elettorale (come spero e più avanti spiegherò il perché) seguendo il modello del doppio turno, non c'è dubbio che l'attività di selezione della classe dirigente candidata a rappresentare le istanze dei cittadini nelle massime assisi istituzionali  sarà diverso se invece dovesse mantenersi il modello attuale. Il sistema a doppio turno di collegio è  certamente il più interessante da valutare. I rappresentanti del popolo infatti, sia essi siano gli attuali deputati di un sistema biparlamentare perfetto o di un sistema che distingue nelle funzioni Camera e Senato, hanno il compito primario di filtrare le istanze del popolo e su questa base indirizzare la loro attività parlamentare. Con il doppio turno un'azione rivolta in questo senso si esalta e soprattutto potrebbe rivelarsi più efficace se invece dovesse preferirsi un sistema proporzionale o maggioritario all'inglese. Certo con il “doppio turno” si produce un effetto che non va trascurato. Infatti ad essere penalizzati sarebbero i cosiddetti partiti antisistema, quelli che rendono instabili i governi ma hanno la capacità di bloccare alcune derive illiberali, sempre in agguato nelle democrazie pluraliste. Non solo. È importante anche, valutando il “caso italiano”, ragionare sul ruolo dei partiti politici e sulla dichiarata (?) volontà di alcuni di aggregarsi (meglio fondersi) per formarne uno solo. Pensiamo al ruolo svolto in passato dai vecchi partiti che di fatto erano giunti ad una istituzionalizzazione della loro presenza in ogni parte dell'apparato statale. Una occupazione che ha prodotto durante la c.d. prima repubblica non poche difficoltà a far emergere una nuova classe dirigente selezionata secondo  un criterio di meritocrazia. Un sistema che ha condannato le elites intellettuali e le persone capaci, a restare al margine della gestione della cosa pubblica. Uomini che sarebbero stati indispensabili ad una politica deputata ad amministrare il paese guardando al futuro. Ci siamo lasciati dirigere da politici che piuttosto di trovare soluzioni alle numerose problematiche presenti non hanno potuto far altro a causa delle loro limitate capacità che governare attraverso provvedimenti tampone. Si tratta di una circostanza che ha investito l'intero paese: dai governi nazionali a quelli regionali. Certo il sistema elettorale non può risolvere tutto, ma non c'è dubbio che una notevole importanza nella selezione della classe dirigente la determina. Se al doppio turno, infatti, si accompagnerà una corretta divisione dei seggi separati per area geografica, le coalizioni saranno costrette a trovare il candidato migliore, non solo per consenso ma anche per capacità. Con il doppio turno si consente agli elettori, infatti di decidere i candidati che andranno al ballottaggio. In altri casi i giochi sono già fatti e poco resta da decidere.Fabio Guarna (Fonte: il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Miss Italia 2006 è Claudia Andreatti

Si chiama Claudia Andreatti, viene da Pergine Valsugana in provincia di Trento. È stata eletta ieri sera Miss Italia 2006. La seconda classificata è Elisa Silvestrin da Mestre (Venezia). Le due calabresi, Yasmin Sirianni (catanzarese)  e Ivana Criniti (sidernese) si sono classificate nelle prime 40.

Read More »

Yasmine Sirianni e Ivana Criniti si qualificano per la serata finale di Miss Italia

Ce l'hanno fatta le calabresi Yasmine Sirianni (o Yasmin), catanzarese e Ivana Criniti, sidernese a qualificarsi fra le prime 30 che disputeranno oggi la selezioni finali per il titolo di Miss Italia. Non si è qualificatata invece Linda Suriano che però potrebbe essere ripescata (10 ripescaggi in tutto) prima dell'inizio della serata conclusiva. Stasera dunque la parte finale durante la quale è prevista una sfilata delle concorrenti in bikini.  

Read More »

Polo nord: il ghiaccio perenne è meno resistente

Foto del Polo Nord ripresa l'8 agosto 2006 alle 16:10:36Dalle immagini che arrivano dai satelliti è stato osservato che nella calotta polare artica è presente una frattura di rilevanti dimensioni che si allungherebbe fino al polo nord. Uno stato di cose diversa da quello che nelle precedenti stagioni si verificava. È quanto sostengono dall'ESA, l'agenzia spaziale europea. In sostanza gli esperti rilevano che una certa percentuale (fra il 5% eil 10) del ghiaccio perenne si sia rotto a causa delle tempeste di fine agosto. Una circostanza che prova come la massa dei ghiacci sia più debole.Altre immagini ed informazioni sul sito www.arctic.noaa.gov

Read More »

Osteoporosi, novità dagli Stati Uniti

L'osteoporosi colpisce prevalentemente le donne in menopausa rendendole soggette a rischio di fratture. Un recente studio testato su quasi ottantamila donne riferisce il successo di un farmaco a base di acido zoledronico. Grazie ad un'iniezione che dovrebbe essere effettuata soltanto una volta all'anno i rischi di fratture si ridurrebbero drasticamente. Gli effetti collaterali della somministrazione del farmaco non sarebbero particolarmente fastidiosi: un po' di influenza per qualche giorno e nausea. La notizia arriva dagli Stati Uniti.

Read More »

Gli uomini di Neanderthal sopravvissero fino a 28.000 anni fa

Gli uomini primitivi generano sempre più sorprese. Infatti, secondo studi recenti condotti da alcuni scienziati internazionali principalmente di nazionalità spagnola, si è scoperto che l'uomo di Neanderthal sopravvisse nel sud della penisola Iberica fino a 28.000 anni fa. Si tratta di una rivelazione che smentisce l'assunto secondo il quale gli uomini di Neanderthal sarebbero spariti 30.000 anni fa. La loro scomparsa sarebbe avvenuta dunque almeno 2.000 anni più tardi rispetto a quanto si pensava.

Read More »

Allarme diabete: aumenta il numero dei casi nel mondo

Il problema del diabete rischia di incrementarsi nei prossimi anni in maniera straordinaria. Infatti negli ultimi anni il numero dei diabetici è sensibilmente aumentato così come è cresciuto il numero dei decessi causati da questa malattia. La Federazione Internazionale del diabete per voce della presidente Martin Silink ha lanciato in questi giorni un allarme chiedendo l'intervento delle Nazioni Unite affinché attraverso una risoluzione sensibilizzino gli esecutivi dei paesi ad assumere provvedimenti.

Read More »