Traduzione libera in italiano dal latino – Cicerone – in Catilinam I, 23

TESTO LATINOQuam ob rem, ut saepe iam dixi, proficiscere ac, si mihi inimico, ut praedicas, tuo conflare vis invidiam, recta perge in exilium; vix feram sermones hominum, si id feceris, vix molem istius invidiae, si in exilium iussu consulis ieris, sustinebo. Sin autem servire meae laudi et gloriae mavis, egredere cum inportuna sceleratorum manu, confer te ad Manlium, concita perditos cives, secerne te a bonis, infer patriae bellum, exsulta impio latrocinio, ut a me non eiectus ad alienos, sed invitatus ad tuos isse videaris.TRADUZIONE IN ITALIANOPer queste ragioni allontanati, te l'ho spesso detto, e se vuoi che l'opinione pubblica si scateni contro di me, perché ti sono nemico, come sostieni, vattene dritto in esilio; se andrai in esilio per ordine del console, non sarà per me semplice sopportare i rimproveri della gente; non mi sarà semplice sostenere il carico dell'impopolarità. Ma se preferisci partecipare alla mia lode e gloria, dirigiti verso quel gruppo indegno branco di scellerati, accompagnati una volta raggiunto con Manlio, esorta alla rivolta i cittadini senza speranza, separati dalla brava gente, dichiara guerra lla patria, esulta nel tuo empio ladrocinio, non potrà sembrare, allora, che io ti abbia mandato via fra stranieri, ma piuttosto che ti abbia invitato ad essere (a spingerti) fra i tuoi.

Read More »

Aforisma di Confucio

Se incontrerai qualcuno convinto di sapere tutto e di essere capace di fare ogni cosa non potrai sbagliare, costui è un idiota.Confucio

Read More »

Montepaone, arriva il vescovo per apprezzare il presepe artistico

Vescovo Antonio Ciliberti, Pino Gullà, Bernardo Marascio e Maimone Presepe 2006 di Pino Gullà a Montepaone Lido Come ogni anno, dopo la festa dell'epifania, gradita visita dell'arcivescovo metropolita di Catanzaro-Squillace, S.E. Antonio Ciliberti, alla chiesa matrice di S.Giovanni Battista a Montepaone Lido, per ammirare un presepe artistico di vera arte sacra ad opera di un vero esperto nel settore dell'allestimento del presepe, ad opera di Pino Gullà, che da più di vent'anni si fa' apprezzare per allestimenti sempre diversi per un presepe come il suo di grandi dimensioni, lungo metri 15, alto metri 4, centinaia di personaggi di cui alcuni in movimento, giochi d'acqua con cascate, ponti, pescatori che lanciano in un fiume la canna da pesca, un magico gioco di luci, per ricreare, l'alba, il giorno, il tramonto.Creato tutto in polistirolo, e pitturato con colori adeguati, riesce a evocare atmosfere orientali, antiche, sapienti giochi di luci esaltano la facciata di nobili palazzi, la natività è stata ricreata in una grande grotta, sì di polistirolo, ma colorata e lavorata con una tecnica perfetta riesce ad stupire i fedeli che giornalmente fanno visita al presepe più grande del comprensorio, e il creatore, Pino Gullà è presente e felice di illustrare tecniche e modi che permettono di creare un simile capolavoro. Particolarmente gradita la visita del vescovo e di don Biagio Maimone,”è sempre un grande motivo di orgoglio, venire a Montepaone Lido, presso la chiesa di S.Giovanni Battista, per osservare una simile manifestazione di fede, queste le parole dell'arcivescovo, Antonio Ciliberti, solo la profonda conoscenza e il rispetto della parola di Dio, possono produrre simili opere di grande successo, ogni anno vengo a Montepaone Lido, conclude l'arcivescovo Antonio Ciliberti, e vengo sempre in modo entusiasta sapendo che ormai a Montepaone Lido, nella chiesa di S.Giovanni, c'é sempre allestito un grande presepe, ad opera di un vero conoscitore e appassionato esperto.” “Ogni anno, il nostro amico e concittadino, Pino Gullà, riesce a stupire la cittadinanza tutta, queste le parole di don Bernardo Marascio, parroco della chiesa matrice, con un presepe sempre diverso dal precedente, con sapienti giochi di luci, ricostruendo alla perfezione l'ambientazione orientale, la ricchezza delle vesti dei personaggi, la costruzione di un autentico villaggio dell'epoca, porta nella nostra comunità, conclude don Bernardo Marascio, un clima di grande e sentita partecipazione a tutti i fedeli..”Nota stampa e foto inviate da Gianni Romano per la pubblicazione.

Read More »

Soverato, arriva il calendario artistico sportivo

Inizio del nuovo anno, agende, calendari patinati, modelle semivestite, in pose che forse di arte hanno ben poco ma l'importante è stupire, grandi griffe ormai si affidano a famosi fotografi per immortalare per sempre in uno scatto una posa, da inserire in un calendario di successo...

Read More »

Satriano, chi sfiderà Drosi? Cominciano a circolare i primi nomi ma, per il momento, sono solo boatos

SATRIANOSatriano - Al momento il nome ufficiale di candidato a sindaco per le prossime amministrative Satrianesi è Michele Drosi, diessino della lista Nuova Satriano. Molti cittadini satrianesi si chiedono a pochi mesi dalle elezioni chi dovranno votare. E la risposta non è semplice perché nonostante riunioni, incontri e via dicendo, il nome dell'avversario di Drosi ancora non è stato ufficializzato e non è neanche facile fare una previsione sui tempi in cui tale nominativo uscirà fuori. Sarà fine gennaio, febbraio, marzo, o dovremo aspettare addirittura pochi giorni o addirittura poche ore prima della presentazione delle liste? La situazione si presenta, al momento, in questo modo e fra pochi mesi Satriano dovrà decidere chi sarà il suo nuovo sindaco.  Infatti il primo cittadino in carica, Domenico Battaglia (un sindaco da record per durata se si pensa ai precedenti governi satrianesi) fra pochi mesi dovrà lasciare l'incarico avendo espletato il mandato di sindaco per due volte consecutive, e, se la normativa non dovesse mutare, non potrà esercitare il terzo mandato. Scenderà lo stesso in campo? Domanda difficile da rispondere anche facendo riferimento a precedenti dichiarazioni dello stesso interessato. Infatti il quadro politico è ancora poco definito per cui pretendere di trovare risposte è eccessivo. Ovviamente la curiosità degli elettori si concentra sul nominativo del candidato a primo cittadino che dovrebbe succedere nella formazione dell'attuale maggioranza al sindaco in carica. Ed allora, quali sono i nomi che negli ambienti politici si fanno di altri aspiranti candidati a sindaco? Messe da parte le notizie civetta, ovvero quelle messe ad arte per tastare l'opinione della gente ma prive di una certa credibilità, per il centrodestra i nomi sono quelli di tre attuali assessori:  Valentino Delfino e Annibale Mellace entrambi di An e del socialista Luciano Battaglia. Ovviamente bisogna prendere tutto con beneficio d'inventario, si tratta in sostanza ancora di boatos, anche se è giusto rilevare che i nominativi appena citati in questo, a volte agitato, cammino verso le Comunali, sembra stiano assumendo un ruolo di primo piano. Naturalmente, stante il connotato di movimento civico che in molti centri con un modesto numero di abitanti le liste assumono, non si può escludere che le intese possano portare alla discesa in campo di esponenti politici (non propriamente espressione di apparato dei partiti) i cui nomi al momento sono solamente sussurrati o, in alcuni casi, volutamente fatti sussurrare nell'agone politico satrianese. Vero è che il centrodestra sembra intenzionato a garantire ai partiti un ruolo determinante nella composizione della prossima squadra che scenderà per le comunali. E qui si apre un interrogativo? Si aggiungeranno altre forze ai partiti tradizionali del centrodestra che hanno sostenuto l'attuale maggioranza fino a questo momento? Resteranno gli stessi partiti o qualcuno verrà meno? Dubbi da sciogliere. Per il momento il quadro resta indefinito e soltanto la scelta del nominativo ufficiale del candidato a sindaco consentirebbe di capire meglio come stanno le cose.

Read More »

Nuova Citroen C1: Vi piacciono le Francesi?

Citroen C1 Vi piacciono le francesi? Iniziava così, se la memoria non ci inganna, lo spot che qualche anno fa, la casa automobilstica Citroen, ha lanciato su tutti i media per promuovere i nuovi modelli. Oggi scriviamo della Nuova C1, bella, carina e forse anche un po' sexy, se pensiamo al paragone con le francesi (quelle in carne ed ossa). Ebbene, ci viene da definirla così questa autovettura francese della Citroen che come si legge sul sito della casa automobilistica Citroen può farsi vanto relativamente agli spazi interni di "4 posti reali e di un'abitabilità che, in considerazione delle sue dimensioni esterne, rappresenta un vero punto di forza. Compatta e abitabile, C1 risponde ai criteri essenziali delle piccole city car, ma è dotata di un ampio bagagliaio, di sedili che favoriscono la spaziosità a bordo e vani d'alloggiamento accessibili e pratici". Altrettanto meritevoli di attenzione gli spazi esterni "C1 adotta - si legge sul sito citroen nella sezione che riguarda la Nuova C1 - uno stile che combina linee fluide e volumi generosi. Sia nella versione a 3 che a 5 porte il frontale di C1 è arrotondato, la forma bombata le conferisce uno sguardo complice. C1 si distingue anche per lo stile del portellone posteriore, tutto in trasparenza, delle luci posteriori, ed anche per la concezione innovativa delle porte posteriori che, sulla versione a 5 porte, si allungano fino alle luci". Insomma vi piacciono le francesi? Lo sguardo della Nuova C1, come avete appena letto dalla Citroen, è certamente uno sguardo complice. E a noi, piacciono le francesi (magari di Parigi, di Bordeaux o Dijone). Scherzi a parte, come potrete notare lo spot è ben riuscito e colpisce. Adesso non vi resta altro che collegarvi al sito della Citroen e saperne di più sui modelli Citroen (nuova C1 in testa naturalmente).

Read More »

Coppa Italia, l'Inter nei quarti a Empoli vince due a zero. Protagonista Adriano

Protagonista Adriano. Segna al 26° del II tempo, seguito da Cordoba al 45' e porta l'Inter alla vittoria. Parliamo dell'incontro di Coppa Italia contro l'Empoli che ieri la squadra di Mancini dopo una partenza al rallentatore ha fatto sua senza grosse difficoltà. Merito di Adriano senz'altro ma anche merito di un allenatore che è riuscito a far carburare un collettivo che di giorno in giorno regala soddisfazioni ai suoi tifosi. L'Empoli ha comunque giocato una buona partita. Dunque 2 a zero per l'Inter ad Empoli per la partita di andata valevole per i quarti di finale di coppa Italia. Adesso si aspetta la partita di ritorno mentre domenica per il Campionato la squadra nerazzurra comincerà il 2007 della serie A affrontando il Torino.

Read More »

Traduzione libera in italiano dal latino – Cicerone – in Catilinam I, 22

TESTO LATINOQuamquam quid loquor? te ut ulla res frangat, tu ut umquam te corrigas, tu ut ullam fugam meditere, tu ut ullum exilium cogites? Utinam tibi istam mentem di inmortales duint! tametsi video, si mea voce perterritus ire in exilium animum induxeris quanta tempestas invidiae nobis, si minus in praesens tempus recenti memoria scelerum tuorum, at in posteritatem impendeat. Sed est tanti, dum modo ista sit privata calamitas et a rei publicae periculis seiungatur. Sed tu ut vitiis tuis commoveare, ut legum poenas pertimescas, ut temporibus rei publicae cedas, non est postulandum. Neque enim is es, Catilina, ut te aut pudor umquam a turpitudine aut metus a periculo aut ratio a furore revocarit.TRADUZIONE LIBERA IN ITALIANOMa a che mi serve parlare? A farti piegare, in qualche maniera? A farti ripensare? A persuaderti a meditare la fuga, a pensare all'esilio? Potessero gli Dei immortali suscitarti tali intendimenti! Ma non mi do illusioni, se tu assumessi la decisone di andare in esilio per timore delle mie parole, una terribile tempesta di impopolarità si abbatterebbe su di me, se non nell'immediato, poiché è ancora vivo il ricordo dei tuoi crimini, sicuramente in futuro. Ma è il conto da pagare, affinché questa disgrazia si abbatta solo su di me piuttosto che comportare pericoli per la Repubblica, non penso debba chiederti di sentire rimorso per i tuoi vizi, di avere paura delle pene previste dalla legge, né di avere cambiamenti di idea innanzi alle difficoltà in cui si trova la Repubblica. Neanche sei il soggetto, Catilina, da trattenerti per pudore dall'infamia, per paura dal pericolo o per razionalità dalla follia.

Read More »

2006 Bilancio positivo per la casa automobilistica Volkswagen

È stato un anno buono quello appena trascorso per la casa Volkswagen che per il 2006 ha comunicato un innalzamento delle vendite pari a più del 9% (9,3%). Secondo la casa automobilistica tedesca l'ottimo risultato è da attribuirsi al mercato della Cina, mentre nell'Europa occidentale non si sono registrati simili effetti a causa di una fortissima concorrenza che ha generato una politica dei prezzi che ha puntato su varie promozioni e sconti. Le vendite per il 2006 per il gruppo Volkswagen si attesterebbero intorno ai 5,73 milioni di veicoli.

Read More »

2 terremoti: Tokyo (4,3 richter) e Isole Tonga e Fiji (6,2)

4,3 gradi sulla scala Richter è l'intensita della scossa tellurica che ha colpito ieri il Giappone facendo tremare i grattacieli di Tokyo. L'epicentro è stato localizzato a circa ottanta chilometri di profondità vicino la capitale nipponica. Mentre un altro terremoto è stato registrato tra le isole  Fiji e Tonga pari a 6,2 di intensità sulla scala Richter. Per il momento non si segnalano danni e non sembrerebbe (il condizionale è d'obbligo) essere stato lanciato alcun allarme tsunami. Tonga si trova nel cuore della Polinesia nel sud pacifico ed è formato da diversi arcipelaghi.

Read More »