Intervista ad Ernesto Crea: caso Nuovo PSI. Per l'ex assessore del garofano, la corte si ritira per emettere la sentenza "lasciateci pensare"

SOVERATO - In merito alla recente presa di posizione dei responsabili provinciali di Udc, Fi., An., liberal Sgarbi, Repubblicani e Patto Segni sulla collocazione del Nuovo Psi e sul danno all'immagine causato alla Casa delle Libertà, interviene Ernesto Crea, dimessosi recentemente dalla giunta Mancini dall'incarico di assessore, auspicando una verifica sui programmi e sugli equilibri politici di giunta. Cosa pensa a proposito delle questioni sollevate da parte degli altri alleati della C.d.L. relativamente alla coerenza del nuovo partito socialista? Francamente più che una verifica o un chiarimento da parte di forze alleate, le posizioni espresse da questi signori hanno tutta l'aria di un processo alle intenzioni del mio partito. Io sono convinto che se avessero invitato nelle consultazioni il Nuovo Psi allorquando hanno deciso la candidatura di Traversa alla provincia, forse oggi non saremmo qui a discutere, o meglio a dovere sostenere un processo con giudici immacolati pronti ad emettere un verdetto con certezza della pena. Giudici immacolati... in che senso? Nel senso che il loro agire sembra quello di una commissione inquirente preoccupata dei danni all'immagine alla C.d.L. causati dalle riflessioni a voce alta fatte da alcuni compagni. Intanto quando si esplicitano i dubbi, c'è tutta l'intenzione di aprire un dibattito, un chiarimento e non certo la volontà di attuare trasversalismi. I tradimenti non si annunciano a mezzo stampa. Non le sembra un "j'accuse" un po' eccessivo? Assolutamente no. Pensiamo al consigliere regionale dell'Udc, Talarico. Potrebbe spiegare egli come mai sul tema Lamezia provincia, l'On.le Pino Galati ha una posizione e l'Udc a Catanzaro ne ha un'altra? E come mai, lo stesso Talarico non ha contribuito ad effettuare la verifica auspicata dal Nuovo Psi sull'assetto amministrativo del comune di Soverato dove è in atto uno stravolgimento delle rappresentanze in giunta e non solo, a tutto vantaggio dell'Udc e a danno di un Nuovo Psi che pur facendo parte della C.d.L. non ha diritto ad avere la propria rappresentanza in giunta. E tutto questo in quanto "reo" di avere auspicato una verifica dei programmi elettorali siglati dai partiti della coalizione. Non solo Talarico non si è adoperato a sostenere la verifica, ma ha addirittura invitato a mezzo stampa, Forza Italia, a nominare il nuovo assessore al comune di Soverato in sostituzione del defestrato Peronace. Mi sembra di capire che esiste anche un caso Soverato collegabile a queste vicende.... Certo, è sotto gli occhi di tutti che la richiesta di verifica da parte del mio partito sulle vicende amministrative del comune di Soverato, è stata elusa dalle altre forze della coalizione che adesso, curiosamente, ne chiedono una sul Nuovo Psi a livello provinciale. In particolare, alla senatrice Ida D'Ippolito, vorrei chiedere se le sembra proficuo per l'immagine del suo partito che Pepè Froio dopo essere stato sfiduciato dal sindaco Mancini, per ottenere il suo reintegro nella giunta, sia dovuto passare al gruppo consiliare indipendente e cioè fuori da forza italia. Quali sono, a questo punto - mi chiedo -, le regole? E ancora spostandoci da Soverato, quali sono i motivi della defestrazione di Sebastiano Assisi, assessore provinciale degli azzurri? A Satriano, durante le ultime consultazioni amministrative quale era la posizione ufficiale di forza italia? Per farla breve: gli azzurri erano con Mimmo Battaglia sindaco uscente di alleanza nazionale o con chi altro? Sino a questo momento, ci sembra che abbia espresso un j'accuse molto ampio, ma ha anche qualche proposta da fare? Vorrei dire, a questi giudici improvvisati (non mi sembra di poter definire diversamente chi si appresta a sentenziare in questo modo), posto che evidentemente contiamo poco all'interno della C.d.L, (tanto da non essere consultati sulle candidature alla provincia di Catanzaro), di consentirci almeno la libertà di pensare e di riflettere sul significato politico della nostra presenza nella C.d.L. Fabio Guarna

Read More »

Rapina all'Ufficio Postale di Montepaone Lido

MONTEPAONE LIDO - Sabato mattina rapina all'ufficio postale di Montepaone Lido: il bottino è stato di 30.000 euro. Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che i malviventi fossero due, entrambi a viso scoperto e armati uno di pistola e l'atro di una mazza di ferro. Non è la prima volta che si verificano episodi simili che prendono di mira l'ufficio postale del paese del basso jonio. Il fatto è accaduto intorno alle 8 dopo l'arrivo del furgone portavalori.

Read More »

Due atleti soveratesi portano alto il nome di Soverato all'estero.

Si prevede una stagione piena di successi per gli appassionati di arti marziali soveratesi. Ad esserne protagonisti saranno subito gli atleti dell'Athlon 2000 (palestra con piscina coperta). Il Maestro Lagani Salvatore Damiano è stato, infatti, convocato, dal 24 al 29 settembre, per il campionato mondiale di TaeKwonDo a Garmisch (Germania)...

Read More »

Laghetto della Villa Comunale sempre più degradato

"A ridaje" avrebbero detto a Roma. Qui da noi, invece, si dice "tornamu a coppa". Ci riferiamo allo stato di abbandono e degrado in cui viene sistematicamente lasciato il laghetto della villa comunale. A causa della mancanza di un flusso di acqua continuo, infatti, la struttura non ha più la sua originaria forma di laghetto...

Read More »

Ultimo consiglio comunale le precisazioni di Vincenzo Giorla

SOVERATO - L'ultimo consiglio comunale di Soverato ha lasciato diverse questioni in sospeso e soprattutto non ha soddisfatto, in particolare, coloro che siedono fra i banchi dell'opposizione nell'assise cittadina. È questo in sostanza il pensiero di Vincenzo Giorla, consigliere di minoranza. Lo stesso con una nota inviata alla redazione de "Il Quotidiano" sottolinea alcuni argomenti definiti di "una certa importanza". In particolare, Giorla fa notare come egli abbia chiesto durante la seduta di consiglio del 22 settembre scorso, al "segretario generale del Comune la trasmissione alla procura generale della Corte dei Conti, di tutti gli atti inerenti la cosiddetta baracca dei pescatori, in particolare la spesa e la liquidazione di circa 18.000 euro per la costruzione di una piattaforma sull'arenile di Soverato, lavori in atto sospesi, perché privi dei necessari pareri di competenza, ravvisandosi a mio avviso - prosegue Giorla - danno all'erario". Ma nel mirino di Giorla non vi è soltanto la questione della baracca. L'esponente politico, infatti, facendo riferimento ad alcuni decreti ingiuntivi notificati al Comune per il pagamento di alcune parcelle di legali, non liquidate entro i termini di legge, rileva che, a suo giudizio, questo avrebbe comportato un aggravio di spese, in quanto, avrebbe fatto sì che il Comune pagasse, sia il decreto ingiuntivo che la parcella. Ragion per cui, Giorla ha chiesto parimenti al segretario generale di trasmettere gli atti alla procura generale della Corte dei Conti. "Infine - conclude Giorla nella sua nota - ho proposto, come primo firmatario una mozione, fatta propria da tutto il consiglio comunale e votata all'unanimità, acchè il Comune di Soverato si costituisca parte civile, o comunque faccia sentire la sua voce, a tutti gli enti interessati, dal ministero degli Esteri e a tutti gli altri ministeri coinvolti in qualche modo nella tragica vicenda, che ha visto un cittadino di Soverato, Marcello Mancusi, picchiato e soffocato in una cella mentre si trovava in un viaggio turistico in Thalandia" (Fonte: Il Quotidiano).

Read More »

Liceo Linguistico Europa

Il liceo è legalmente riconosciuto D.M. 17.5.88 paritario D.M. 9/7/2002 Corso Umberto I, 235 88068 SOVERATO (Cz) Tel./Fax 0967-522121 JOIN US SOVERATO Il Liceo Linguistico 'Europa' È una scuola moderna che prepara gli allievi a mettersi al passo coi tempi garantisce con docenti selezionati e qualificati * una formazione umanistica e scientifica * la conoscenza e l'uso corretto delle lingue straniere: INGLESE - FRANCESE - TEDESCO * Attua l'insegnamento opzionale dell'informatica e del diritto/economia Dà la possibilità * di iscriversi a tutte le facoltà universitarie * di frequentare le scuole per interprete e traduttore simultaneo * di accedere alle professioni che richiedono la conoscenza delle lingue straniere e competenze informatiche e giuridico economiche (hostess, steward, guida turistica, ecc...) Aggiornamento 2006: la scuola si è trasferita a Caminia di Stalettì (CZ) maggiori info presso l'Istituto Campanella.

Read More »

Satriano, lettera del sindaco al ministro delle telecomunicazioni

Satriano - Il Sindaco Domenico Battaglia ha scritto al Ministro delle telecomunicazione, Maurizio Gasparri per chiedere un intervento urgente affinché possa cessare il disservizio che ormai da lungo tempo si registra all'ufficio postale di Satriano. Spesso infatti, a causa della carenza di personale si registrano lunghe code di pensionati e qualche volta quando l'unico impiegato è assente per malattia, l'ufficio resta chiuso.

Read More »

Badolato, si dimettono 9 consiglieri su 16

Badolato - Dopo la bocciatura dell'ultimo consiglio comunale del 24 ottobre scorso sul riequilibrio di bilancio nove consiglieri comunali su sedici hanno presentato le loro dimissioni chiudendo definitivamente l'esperienza della giunta Mannello. La Prefettura aveva dato 10 gg. per la convocazione di un nuovo consiglio per verificare se ancora era possibile far passare il riequilibrio di bilancio. Con le dimissioni, come si suol dire, è stata tagliata la testa al toro e adesso si attende il commissariamento dell'ente badolatese.

Read More »