L'Inter stasera in Championship contro il Bayern

Scudetto InterOggi la squadra nerazzurra affronterà allo stadio Meazza (ore 20,45) la squadra del Bayern per la Championship. Si tratta di un incontro molto importante per l'Inter che potrebbe riscattare la sconfitta di Lisbona. Intanto ieri il Milan pareggiando con il Lille in trasferta mantiene il primato nel girone H.

Read More »

Satriano: oggi si festeggiano i Santi Medici

Chiesa di SatrianoSATRIANO - Oggi a Satriano si festeggiano i Santi Medici Cosma e Damiano. I due fratelli, nati nel terzo secolo d.C., esercitarono in vita la professione medica e sono considerati santi protettori della categoria dei medici e dei farmacisti. Furono martiri sotto Diocleziano e si venerano da centinaia di anni in molte parti d'Italia, soprattutto nelle regioni meridionali (principalmente Puglia e Calabria).

Read More »

Legge elettorale, è urgente aprire un dibattito

Il dibattito sulla nuova legge elettorale deve rapidamente aprirsi. È necessario infatti riflettere su questo argomento in tempi non sospetti e di conseguenza arrivare ad una decisione molto prima della scadenza del mandato del nostro Parlamento. Nessuno penserebbe ad una decisione interessata e anche gli organismi politici potrebbero organizzare la loro attività tenendo nel debito conto quello che sarà il sistema di selezione dei rappresentanti del popolo.Se dovesse essere emanata una legge elettorale (come spero e più avanti spiegherò il perché) seguendo il modello del doppio turno, non c'è dubbio che l'attività di selezione della classe dirigente candidata a rappresentare le istanze dei cittadini nelle massime assisi istituzionali  sarà diverso se invece dovesse mantenersi il modello attuale. Il sistema a doppio turno di collegio è  certamente il più interessante da valutare. I rappresentanti del popolo infatti, sia essi siano gli attuali deputati di un sistema biparlamentare perfetto o di un sistema che distingue nelle funzioni Camera e Senato, hanno il compito primario di filtrare le istanze del popolo e su questa base indirizzare la loro attività parlamentare. Con il doppio turno un'azione rivolta in questo senso si esalta e soprattutto potrebbe rivelarsi più efficace se invece dovesse preferirsi un sistema proporzionale o maggioritario all'inglese. Certo con il “doppio turno” si produce un effetto che non va trascurato. Infatti ad essere penalizzati sarebbero i cosiddetti partiti antisistema, quelli che rendono instabili i governi ma hanno la capacità di bloccare alcune derive illiberali, sempre in agguato nelle democrazie pluraliste. Non solo. È importante anche, valutando il “caso italiano”, ragionare sul ruolo dei partiti politici e sulla dichiarata (?) volontà di alcuni di aggregarsi (meglio fondersi) per formarne uno solo. Pensiamo al ruolo svolto in passato dai vecchi partiti che di fatto erano giunti ad una istituzionalizzazione della loro presenza in ogni parte dell'apparato statale. Una occupazione che ha prodotto durante la c.d. prima repubblica non poche difficoltà a far emergere una nuova classe dirigente selezionata secondo  un criterio di meritocrazia. Un sistema che ha condannato le elites intellettuali e le persone capaci, a restare al margine della gestione della cosa pubblica. Uomini che sarebbero stati indispensabili ad una politica deputata ad amministrare il paese guardando al futuro. Ci siamo lasciati dirigere da politici che piuttosto di trovare soluzioni alle numerose problematiche presenti non hanno potuto far altro a causa delle loro limitate capacità che governare attraverso provvedimenti tampone. Si tratta di una circostanza che ha investito l'intero paese: dai governi nazionali a quelli regionali. Certo il sistema elettorale non può risolvere tutto, ma non c'è dubbio che una notevole importanza nella selezione della classe dirigente la determina. Se al doppio turno, infatti, si accompagnerà una corretta divisione dei seggi separati per area geografica, le coalizioni saranno costrette a trovare il candidato migliore, non solo per consenso ma anche per capacità. Con il doppio turno si consente agli elettori, infatti di decidere i candidati che andranno al ballottaggio. In altri casi i giochi sono già fatti e poco resta da decidere.Fabio Guarna (Fonte: il Quotidiano della Calabria)

Read More »

L'Inter batte il Chievo e resta sola al comando della Serie A

Prosegue l'Inter il cammino nel campionato di serie A. A farne le spese nella terza giornata del massimo Campionato è stata la squadra del Chievo. I nerazzurri hanno vinto 4-3 dopo essersi trovati in vantaggio di ben 4 reti. Il Palermo di ferma ad Empoli perdendo 2-0 e lascia il primato in classifica. Di seguito la classifica della serie A  dopo 4 incontri: Inter 10; Roma e Palermo 9; Messina ed Empoli 8; Udinese e Siena 7; Atalanta, Catania, Livorno 5; Sampdoria 3; Milan, Cagliari, Ascoli, Torino 2; Chievo e Parma 1; Lazio -5; Reggina -11; Fiorentina -16

Read More »

Il Montepaone perde 3 a 0 contro la Promosport

Squadra del MontepaoneMontepaone. Il Montepaone non riesce a battere la Promosport sul terreno di gioco del Baldassare-Sinpoli di Soverato e perde 3-0. Un risultato troppo pesante per la squadra di Mr. Alfonso Gerace che sin dalle prime battute aveva dato l'impressione di tenere la partita. Probabilmente una preparazione iniziata tardi e un collettivo che deve ancora cominciare il rodaggio hanno favorito la Promosport. I lametini hanno sbagliato poco e con un pressing alto hanno sapientemnte gestito i 90 minuti. Le reti sono state di Muraca al 43pt, Nosdeo su rigore al 10 st e Perciamontana al 45 st.Di seguito i risultati della II giornata e la classifica del campionato di calcio promozione calabrese girone AColosimi-San Fili 4-0; C.Amantea-Schiavonea 0-0; Cutro-R.Nicastro 3-2; Mirto Crosia-Luzzese 0-1; Montepaone-Promosport 0-3; N.Audace-Azz.Rossano 2-3; Simeri Crichi-Fuscaldo 2-1; Tiriolo M.-Isola C.R. 2-1Simeri Crichi, Azz.Rossano 6; Colosimi, Promosport, Schiavonea, Cutro, Luzzese 4; Mirto Crosia, Tiriolo 3; Amantea 2; N.Audace, Isola C.R., Fuscaldo 1; R. Nicastro, Montepaone, San Fili 0

Read More »

Soverato, assemblea del centrosinistra

SOVERATO - Si è riunita giovedì l'assemblea del centrosinistra progetto per Soverato per discutere dell'attuale situazione politica. Una riunione aperta al pubblico che ha registrato la partecipazione di numerosi cittadini. Ha introdotto la discussione, Claudio Rombolà che, dopo avere indicato le ragioni dell'incontro, originariamente previsto per informare la cittadinanza sull'attività svolta dal gruppo di minoranza in questo inizio di consiliatura, ha concentrato il suo intervento nel tentativo di far conoscere la nota vicenda della “spaccatura della sinistra soveratese” al fine di comprenderne le ragioni.“Il problema – ha detto Rombolà – non è la Total Beauty, il cui progetto è in linea di principio condivisibile (Pedalando Volare – ha aggiunto – non era contrario alla creazione di strutture alberghiere in collina), ma il voto non favorevole di Severino e Giorla alla proposta presentata da Gianni Calabretta durante l'ultima assise comunale, di introdurre fra i punti in discussione all'ordine del giorno, quello relativo alle linee generali da seguire in materia urbanistica per la redazione del nuovo prg. Argomento – ha puntualizzato – che è stato uno dei principali punti del programma del centrosinistra”. Quindi il capogruppo del centrosinistra Progetto per Soverato ha passato in rassegna tutte le battaglie condotte sino ad oggi dalla minoranza, concludendo con un interrogativo retorico: “sono o non sono di sinistra queste cose? E non sono in linea con il programma che abbiamo presentato agli elettori?” Dopo Rombolà è intervenuto Gianni Calabretta che ha fortemente stigmatizzato la mancata presenza alla riunione dei consiglieri Giorla e Severino. All'incontro hanno partecipato diversi iscritti dei partiti del centrosinistra Soveratese e cittadini in genere. Si sono registrati diversi interventi, fra questi Franco Caruso, Piero Fazzari, Ernesto Crea, Francesco Vaccaro, Laura Barillaro, Saverio Calabretta, Rita Giannotti, Domenico Calderoni e Nicola Merenda. Si è preso atto della costituzione del gruppo “associazione per il partito democratico” composto da Vincenzo Giorla e Francesco Severino, il primo in forza al Pdm e il secondo esponente diessino ed è emerso che la Margherita e l'Udeur intendono proseguire nel cammino intrapreso a fianco di Rombolà. Quindi l'assemblea ha discusso di questioni urbanistiche e si è impegnata a redigere un documento per spiegare alla cittadinanza quanto avvenuto. Fabio Guarna (fonte: Il Quotidiano della Calabria)

Read More »

Il Montepaone si prepara alla sfida di domani contro la Promosport

MONTEPAONE – Prosegue il campionato di promozione e continuano gli allenamenti dei gialloverdi sotto l'attenta regia di Mr. Alfonso Gerace per il secondo incontro di campionato. Il direttore generale della società, Gianni Romano, ha dichiarato ad inizio di campionato che la salvezza è l'imperativo di questa stagione. Per queste ragioni la sconfitta per quattro a uno contro la Schiavonea non ha generato particolari scoraggiamenti ad andare avanti. Anzi, secondo alcune indiscrezioni, la dirigenza del Montepaone avrebbe in corso una serie di trattative che se dovessero concludersi con l'assenso degli interessati a disputare il campionato nell'organico della squadra montepaonese, migliorerebbero la rosa, grazie all'ingresso di giocatori non solo utili al collettivo ma anche molto bravi dal punto di vista tecnico. Di questo se ne avvantaggerebbe anche il bel gioco che nel campionato promozione, anche nei momenti più difficili, è sempre stato una costante del team gialloverde. I ragazzi di Gerace, giocheranno la loro prima partita casalinga domenica allo stadio Baldassarre-Sinopoli di Soverato contro la Promosport. Si tratta di una necessità dovuta alla circostanza che lo stadio di Montepaone, essendo interessato ad alcuni lavori di ammodernamento non consentirà alla squadra di casa di disputare le partite di campionato. Incontri che riprenderanno solo dopo il completamento delle opere già avviate. Una circostanza che comunque non determina nessuna particolare difficoltà alla tifoseria interessata (lo stadio di Soverato dista circa 5 Km da quello di Montepaone Lido) a seguire il campionato del Montepaone.f.g.

Read More »

Miss Italia 2006 è Claudia Andreatti

Si chiama Claudia Andreatti, viene da Pergine Valsugana in provincia di Trento. È stata eletta ieri sera Miss Italia 2006. La seconda classificata è Elisa Silvestrin da Mestre (Venezia). Le due calabresi, Yasmin Sirianni (catanzarese)  e Ivana Criniti (sidernese) si sono classificate nelle prime 40.

Read More »

Visitiamo la Calabria: Gasperina

Panorama del Golfo di Squillace visto da GasperinaGasperina è un Comune Calabrese in Provincia di Catanzaro Conta più di 2000 abitanti (2201 secondo i dati istat del 2001) e il centro storico si trova ad un'altezza di circa 500 metri sopra il livello del mare. Ha una splendida visuale sul Golfo di Squillace, così splendida che molti sono soliti chiamare questa cittadina "terrazza sullo jonio". Il Santo Patrono è San Innocenzo Martire che si festeggia il 6 agosto. Vi sono diverse Chiese da visitare: ricordiamo quella di Sant'Anna, Santa Caterina, San Giuseppe e di San Nicola Vescovo in Piazza Enrico Fermi.Tour in Calabria: GasperinaGasperina is a Calabrian Country in Province of Catanzaro that it counts more than 2000 inhabitants (2201 second data ISTAT of 2001) and the historical center is found to a height of approximately 500 meters over the sea level. It has a splendid panoramic sight on the Gulf of Squillace, therefore splendid that many are usual to call this city "terrace on the jonio". The Patron is Saint Innocenzo Martire that celebrates 6 August. There are various Churches to visit: we remember that one of Sant' Anna, Caterina Saint, Saint Giuseppe and that one of Saint Nicholas Bishop in Firm Enrico Public square.

Read More »